menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, "offese, urla e aggressività" ai bimbi: ma il giudice rimette in servizio la maestra d'asilo sospesa

La donna è finita sotto processo penale a seguito di alcune denunce per "abuso di metodi correttivi" in un istituto della provincia. Contestate "tirate di capelli" e insulti vari. Inatnto è stata trasferita ma già al lavoro

“Insulti”, “pugni sulla scrivania”, “clima terrorizzante”. Sono i termini che ricorrono nelle parole dell’accusa descrivendo i comportamenti che una maestra d’asilo avrebbe attuato nei confronti delle classi che doveva seguire, in un istituto di provincia. Tecnicamente il processo penale a suo carico era stato imbastito per “abuso di mezzi correttivi”. Il giudice del Lavoro però le ha dato ragione e ne ha disposto il reintegro al lavoro, anche se in un altra struttura riservata ai più piccoli. La donna era stata denunciata e la Procura aveva aperto un’indagine. In poco tempo si era trovata sospesa dal servizio. Se però da un lato ha vinto la battaglia, in sede penale le sue responsabilità sono ancora tutte da accertare: ha già chiesto di poter raccontare la sua versione dei fatti e in aula sfileranno i testimoni a sua difesa. Il processo è stato fissato, come spiega il Corriere Veneto, a fine gennaio.

La maestra dovrà difendersi dalle accuse di aver “tirato i capelli”, aver “colpito lievemente i piccoli alla nuca” e diversi insulti come “imbranato” e “mi hai rotto le balle”. Avrebbe anche imposto il silenzio con atteggiamenti “bruschi” e “aggressivi” come in alcuni momenti della refezione quando avrebbe obbligato i piccoli a “finire tutto” anche se non ne avevano voglia. Contestazioni che sarebbero aggravate dalla tenera età dei bimbi che doveva seguire. Secondo la maestra sarebbero state alcune colleghe a farla finire nei guai che si sarebbero “vendicate” accusandola, secondo lei, “ingiustamente”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento