rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Castelnuovo del Garda / Via Derna

Verona, nove ragazzini con zaini pieni di roba rubata: erano in gita con la parrocchia a Gardaland

Quando lunedì sera stavano per lasciare il parco, sono stati fermati in blocco e perquisiti all'uscita dai carabinieri: spuntano cellulari, fotocamere, portafogli e denaro contante per oltre 5mila euro di valore

Nove minorenni in gita finiti nel mirino dei carabinieri del Garda. È scattata la denuncia per furto aggravato in concorso per un gruppo di ragazzi della provincia di Bergamo. I giovanissimi facevano parte di un gruppo parrocchiale in visita al parco di divertimento di Gardaland di Castelnuovo del Garda, dove all’adrenalina delle montagne russe hanno deciso di unire quella del furto.

Quando lunedì sera stavano per lasciare il parco, sono stati fermati in blocco e perquisiti all’uscita dai carabinieri, intervenuti su segnalazione della vigilanza interna che aveva notato i loro movimenti sospetti. Dagli zaini sono spuntati telefoni cellulari, macchine fotografiche, portafogli e denaro contante per oltre 5mila euro di valore. I militari, verificando la refurtiva, sono risaliti ai dodici proprietari, derubati dai minori che in gruppo depredavano le loro vittime. Il maltolto è stato interamente restituito.

I giovanissimi sono stati tutti accompagnati in caserma dove nel corso della notte i rispettivi genitori sono venuti appositamente dalla Bergamasca per riprendere i loro figli. Nonostante l’imbarazzo della situazione, il parroco ha condiviso il valore educativo dell’esperienza a tu-per-tu con le Forze dell'ordine vissuta dai suoi giovani parrocchiani.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, nove ragazzini con zaini pieni di roba rubata: erano in gita con la parrocchia a Gardaland

VeronaSera è in caricamento