Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Valverde / Piazza Renato Simoni

Non ha notizie del fratello, chiama la polizia: trovato riverso a terra in casa propria

Da qualche tempo non si sentivano e, sapendo che il parente era malato di diabete, ha deciso di appellarsi alle forze dell'ordine per scongiurare il peggio. Gli agenti, giunti davanti all'abitazione dell'uomo, hanno buttato giù la porta con l'aiuto dei vigili del fuoco trovandolo in camera da letto in precarie condizioni

Tutto ha inizio nel primo pomeriggio di ieri, quando il signor Tanzi residente a Nettuno, contatta il 113 poiché preoccupato dal fatto di non aver più avuto notizie del proprio fratello, anziano e affetto da diabete, residente a Verona. 

Gli Agenti delle Volanti immediatamente provvedono ad effettuare un primo accertamento presso gli ospedali locali ma con esito negativo e poi si recano presso l’abitazione dell’anziano in questione. Individuato l’appartamento, situato al quarto piano di un condominio adiacente a piazza Renato Simoni, gli agenti provano a suonare il campanello senza ricevere nessuna risposta. Procedono allora a far localizzare il telefono cellulare dell’uomo, che risulta essere agganciato nella zona di residenza. Proprio questo particolare induce i poliziotti a rompere gli indugi e ad entrare nell’abitazione, dopo averne fatto aprire la porta dai Vigili del Fuoco.

E l’intervento si rivela provvidenziale in quanto, raggiunta la camera da letto, i poliziotti trovavano l’uomo riverso a terra, semicosciente e con una grossa lacerazione al volto, segno che per tre giorni era rimasto in quella posizione senza mangiare né bere. Dopo averlo soccorso, hanno altresì provveduto a contattare il personale sanitario per il trasporto all’Ospedale Maggiore di Borgo Trento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non ha notizie del fratello, chiama la polizia: trovato riverso a terra in casa propria

VeronaSera è in caricamento