Cronaca Borgo Roma / Via Centro

Verona, lo notano in giro per la strada ma è troppo "sospetto". Nello zaino e a casa ha eroina e soldi

Aumentano le pattuglie e a Borgo Roma cade in trappola l'ennesimo pusher. I poliziotti avevano notato un 25enne tunisino mentre percorreva via Centro con eccessiva circospezione. Si è tradito subito al controllo

Continuano in tutto il Veronese le operazioni antidroga messe in campo dalla polizia scaligera. Proprio grazie all'aumento di pattuglie si è svolto martedì uno specifico servizio degli uomini della Squadra Mobile, focalizzato sulla zona di Borgo Roma.

Durante il pattugliamento, i poliziotti avevano notato un giovane nordafricano "sospetto" mentre percorreva via Centro con eccessiva circospezione e portando uno zainetto a tracolla. Sottoposto a controllo e mostrando immediatamente un atteggiamento agitato, il ragazzo è stato trovato in possesso di una bustina di cellophane termosaldata contenente circa 26 grammi di eroina. Gli agenti hanno quindi deciso di estendere i controlli anche all’abitazione del ragazzo, in vicolo Dietro San Francesco, dove infatti hanno potuto trovare, nascosti, ulteriori 3,3 grammi di eroina, due bilancini elettronici nonché 485 euro in banconote di piccolo taglio.

Per questo motivo, il 25enne tunisino, è stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente mentre tutto il materiale è stato sequestrato. Condotto mercoledì mattina davanti al giudice per la direttissima, l'arresto è stato convalidato e il giovane tunisino è ora sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza, rinviata al 10 giugno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, lo notano in giro per la strada ma è troppo "sospetto". Nello zaino e a casa ha eroina e soldi

VeronaSera è in caricamento