Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Piazzale Stefani, 1

Verona, si nascondono e dormono nello sgabuzzino di Geriatria all'ospedale: tutti pregiudicati

Nei guai tre marocchini tra i 20 e i 23 anni, tutti di fatto senza fissa dimora e con precedenti penali. Uno aveva anche un coltello. Il locale era stato utilizzato come vero e proprio dormitorio. Ritrovate coperte e cuscini

Furti su auto e senzatetto che bivaccavano nei locali dell’ospedale. Sono riusciti a riportare la tranquillità in centro e a Borgo Trento gli agenti delle Volanti di Verona. Intorno alle 9e40, contattati dal personale del reparto Geriatria dell’ospedale Maggiore, i poliziotti hanno proceduto al controllo dei locali al sesto piano dove alcune persone si nascondevano in un ripostiglio e ne impedivano l’accesso. Una volta riusciti ad entrare, i poliziotti hanno accertato che il locale era stato utilizzato come vero e proprio dormitorio. Sono state ritrovate coperte e cuscini.

Nella stanza si nascondevano tre ragazzi marocchini che poi sono stati identificati: hanno tra i 20 e i 23 anni, tutti di fatto senza fissa dimora e pregiudicati. Addosso al più anziano è stato trovato un coltello non denunciato, motivo per il quale il giovane è stato indagato a piede libero per il reato di possesso ingiustificato di oggetti "atti a offendere". In collaborazione con gli agenti del posto fisso di polizia dell’ospedale, i controlli delle Volanti nelle aree comuni di Borgo Trento continuano.

Nel pomeriggio è invece finito nei guai un 37enne veronese. Stava compiendo un furto su un'auto a San Zeno quando una signora l'ha visto e ha dato l'allarme al 113.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, si nascondono e dormono nello sgabuzzino di Geriatria all'ospedale: tutti pregiudicati

VeronaSera è in caricamento