menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Castelvecchio a Verona

Castelvecchio a Verona

Verona, musei civici senza alcun segreto con la "Carta dei servizi": sarà online e cartacea

Uno strumento che, non solo fornisce informazioni utili sui musei veronesi ma permette anche, attraverso il dialogo diretto con i cittadini, di monitorare e migliorare la qualità dei servizi offerti

A partire da mercoledì 23 aprile, sarà disponibile, sul sito del Comune di Verona, la "Carta dei servizi museali", il documento che presenta e rende pubblici i servizi offerti al pubblico dai Musei Civici di Verona. Il documento, disponibile anche in forma cartacea nelle varie sedi museali cittadine, illustra sedi, orari, servizi e offerte del museo di Castelvecchio, museo lapidario Maffeiano, museo archeologico al teatro Romano, museo degli Affreschi “G.B. Cavalcaselle” alla tomba di Giulietta, Casa di Giulietta, anfiteatro Arena, Arche Scaligere, chiesa di San Giorgetto. “Uno strumento che, non solo fornisce informazioni utili sui musei veronesi – afferma il consigliere incaricato alla Cultura, Antonia Pavesi – ma permette anche, attraverso il dialogo diretto con i cittadini, di monitorare e migliorare la qualità dei servizi offerti”.

La Carta dei servizi museali si compone di tre parti: la prima sezione riguarda i riferimenti legislativi su cui si fonda l’adozione di una carta dei servizi da parte di Ente pubblico e gli standard di qualità; segue la descrizione delle attività svolte nei musei civici cittadini, completata dalle schede in cui sono indicate tutte le informazioni riguardanti ogni singolo museo e monumento; l’ultima parte è costituita dalle tabelle di valutazione dei servizi e dai moduli per le segnalazioni e i reclami.

PATRIMONIO ARCHEOLOGICO DELLA CITTA' FINISCE CONSULTABILE SUL WEB

In occasione della presentazione dell'iniziativa è arrivato anche il bilancio definitivo delle vacanze pasquali in città: ottimo l'afflusso di visitatori ai musei, forse spinti anche dalle non ottimali condizioni meteo per passeggiare. Come spiega L'Arena

Soprattutto per il giorno di Pasqua, caratterizzato da tempo migliore, tutti i monumenti hanno visto numeri in crescita. E se guardiamo ai primi tre mesi dell'anno, vediamo che a gennaio siamo passati dai 49.125 visitatori del 2013 ai 59.826 di quest'anno (una crescita di 10.701 unità), in febbraio abbiamo avuto 65.493 visitatori , cioè 7.106 più del febbraio 2013, quando gli ingressi furono 58.387; per il mese di marzo abbiamo una flessione ma va ricordato che l'anno scorso Pasqua era caduta in marzo, quindi il mese era stato segnato da maggiori presenze turistiche. Nel marzo 2013 gli ingressi furono infatti 105.662, quest'anno 101.884

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento