Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Legnago / Via Bruno Buozzi

Giovane muore in officina per lo scoppio di un pneumatico: sarebbe diventato padre a giorni

Andrea Seghetto, 27 anni, stava gonfiando la gomma di un trattore da lui stessa riparata, quando questa è scoppiata scaraventandolo a cinque metri di distanza. Carabinieri e Spisal indagano ora sulle cause dell'incidente

Stava gonfiando un pneumatico di un trattore da lui stesso riparato, quando questo è esploso e lo ha scaraventato a cinque metri di distanza. 

Andrea Seghetto, classe 1986 di Legnago, abitava in via Slavacchio, tra Porto e Boschi Sant'Anna. Erano da poco passate le 18, al momento dell'episodio e il giovane si trovava nell'officina di via Buozzi al Porto di Legnago, di proprietà dello zio, Dino Beccaletto, dove lavorava da sette anni con l'impegno che lo ha sempre contraddistinto. Seghetti in questo periodo avrebbe dovuto essere in ferie, ma aveva scelto di andare comunque al lavoro. Infatti non poteva andare in vacanza visto che la giovane moglie Anna, la ragazza a cui era insieme fin dai tempi dell'adolescenza, è prossima al parto. 

Ora la piccola Alice, questo il nome che i due hanno scelto per la futura bambina, è orfana di padre prima ancora di nascere. Sul posto sono arrivati i carabinieri del nucleo operativo radiomobile di Legnago, che hanno dato il via alle prime indagini. Secondo le prime ricostruzioni, il giovane è stato scaraventato a cinque metri di distanza dall'incredibile forza dell'esplosione del pneumatico che lui stesso aveva riparato e che ora stava gonfiando. Tempestivo è stato l'intervento degli uomini di Verona Emergenza, che hanno provato a rianimare Seghetti, senza però riuscirci. Troppo gravi le lesioni riportate dal giovane in seguito allo scoppio e per lui non c'è stato niente da fare.

Lo zio e il fratello minore di Andrea, Davide, in quel momento si trovavano in officina ma in un altro locale e hanno quindi sentito solamente il botto tremendo del pneumatico. Sul posto sono giunti poi anche gli operatori della Spisal dell'Ulss 21 per effettuare i dovuti rilevi e capire la dinamica dell'incidente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane muore in officina per lo scoppio di un pneumatico: sarebbe diventato padre a giorni

VeronaSera è in caricamento