Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza dei Signori

Verona, le mitiche Fiat 500 in piazza per solidarietà: c'è il raduno internazionale nel weekend

Un gemellaggio tra Verona e Vicenza all'insegna della solidarietà e un evento nell'evento: si terrà a battezzo il primo "Trofeo Giulia". Le donazioni saranno devolute in beneficenza al gruppo sportivo non vedenti e ai bimbi malati

La "mitica 500", diventa simbolo della solidarietà. La piccola auto che ha segnato la storia della mobilità italiana e uno dei grandi esempi di design imperituro dell'Italia, è protagonista del raduno internazionale delle 500 che si terrà domenica 6 aprile con più di 200 vetture, tra le province di Verona e Vicenza. L’iniziativa, dall'organizzazione interamente veronese di "Nuova area verde" di San Gregorio di Veronella, nasce per raccogliere fondi da destinare a due associazioni: “Il grande cuore di Moreno”, Onlus che opera nella divisione di Cardiologia pediatrica dell’ospedale di Borgo Trento ed è stata fondata nel 2010 da familiari di bambini nati con malformazioni cardiache congenite, e il “Gruppo Sportivo Non Vedenti” di Vicenza. Secondo momento importante della giornata è la presentazione della Fiat 500 F501/14, auto di rappresentanza delle due associazioni per tutto il 2014. Il ritrovo è previsto a Vicenza, in località Campo Marzo, alle 8e30 di domenica 6 aprile. Prevista l'escursione sul Monte Berico.

 

“Un plauso agli organizzatori del meeting, per aver voluto divulgare il messaggio che solo andando alla ricerca dei valori della tradizione si può costruire il futuro - ha spiegato il presidente del Consiglio provinciale, Antonio Pastorello -. Ma c'è anche un'altra ragione per cui ho accolto con favore l'idea di divulgare a Verona l'evento organizzato dagli amici di Veronella: ed è l'aspetto benefico che unisce, sotto il comune denominatore della solidarietà, le province di Verona e Vicenza. La parola 'orgoglio' è il termine più appropriato per descrivere il lavoro che ha saputo compiere Veronella, Comune di piccole dimensioni ma dalle ampie vedute, che ha stabilito un duraturo rapporto di collaborazione con le associazioni”.

 

Si tratterà di un evento nell'evento: il raduno di 500 sarà la manifestazione che consentirà di far conoscere il "Trofeo Giulia" che nasce dalla storia di Giulia, una bambina di cinque anni e mezzo affetta da malformazione cardiaca.

“Da anni seguo meeting automobilistici - ha spiegato l'organizzatore Martino Garzon - ma questa è la prima volta che ho cercato di coinvolgere tutti i principali team veneti delle Fiat 500, riunendoli in nome della solidarietà. Altro significativo obiettivo che abbiamo perseguito è stato il coinvolgimento dei più piccoli, con il concorso scolastico 'Disegna la tua 500', che ha registrato uno straordinario successo nelle scuole. Investire sui bambini è un passo decisivo non solo per avvicinare i giovani alla passione per queste splendide vetture, ma anche per tenere vivi quei legami di solidarietà e amicizia che contraddistinguono il nostro operare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, le mitiche Fiat 500 in piazza per solidarietà: c'è il raduno internazionale nel weekend

VeronaSera è in caricamento