menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, minaccia e rapina un sordomuto, poi va a mangiare un kebab e viene arrestato

Prima ha puntato un coltello contro un giovane, ai bastioni, facendosi consegnare 270 euro: poi è fuggito in direzione della stazione Porta Nuova, dove si è fermato a mangiare un kebab. Individuato e arrestato, ha anche insultato gli agenti: ora si trova in carcere a Montorio

Punta un coltello contro un giovane sordomuto, lo minaccia e si fa consegnare tutto quello che ha. Poi, come se nulla fosse, si ferma a mangiare un kebab vicino alla stazione Porta Nuova. Individuato e arrestato, si trova ora al carcere di Montorio.

L'episodio risale a martedì, verso mezzogiorno, in circonvallazione Oriani, sui bastioni. Secondo quanto riporta L'Arena, un cittadino nordafricano si sarebbe avvicinato ad un giovane chiedendogli qualcosa. Non ricevendo risposta ha estratto un coltello, intimando al ragazzo di consegnarli tutto quello che aveva in tasca: lo ha minacciato e malmenato, per poi fuggire con 270 euro.

Impossibile per il ragazzo, sordomuto, reagire o chiamare aiuto: terrorizzato si è poi diretto in un bar poco lontano dove ha spiegato l'accaduto. All'arrivo della polizia il giovane ha descritto il rapinatore, spiegando loro che era fuggito in direzione della stazione Porta Nuova.

Immediate sono scattate le ricerche, durate poco, perché gli agenti hanno notato il nordafricano uscire da un kebab che si trova proprio nelle vicinanze della stazione. Fermato, è stato condotto in Questura, dove non ha esitato ad insultare gli agenti e l'interprete, e ora si trova in carcere a Montorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento