Verona, "meglio tardi che mai": allo stadio arriva il mediatore tra tifosi, società e polizia: le novità

Dalla questura annunciate misure per la nuova stagione calsistica 2014-2015: biglietti "last second", sicurezza più stretta e collaborazione tra Forze dell'ordine e la figura dello "Slo - Supporters liaison officer"

Novità allo stadio che interessano polizia e tifoserie. A maggior ragione a Verona dove il terreno di quelli considerati delicati. Ad annunciarle è il questore Vito Danilo Gagliardi e saranno presumibilmente attivato con l’inizio della nuova stagione calcistica 2014-2015. Tra le maggiori spicca quella (non del tutto nuova in realtà) dell’addetto alle relazioni con i tifosi, in linguaggio tecnico, formulato sul regolamento Uefa “Licenze per club” e “Fair-play finanziario”. Dovrebbe esistere dal 2010 e hanno fatto comparsa già in un numero limitato di nazioni europee. Gli Slo (da “Supporters liaison officer”) aiutano a migliorare il dialogo tra i tifosi e i club che seguono.

LO "SLO" - Cosa primaria, secondo la Uefa, gli Slo devono essere “credibili per i tifosi”, e quindi dovrebbero avere esperienze nel campo, oltre che contatti e reti nella base dei tifosi. Informano i tifosi sulle decisioni principali prese dai dirigenti del club e, nella direzione opposta, comunicano i bisogni dei tifosi ai dirigenti, inoltre costruiscono relazioni, non solo con i vari gruppi di tifosi e per le varie iniziative, ma anche con la polizia e con i responsabili della sicurezza. Si confrontano anche con i funzionari per le relazioni degli altri club prima delle partite, per assicurarsi che i tifosi si comportino rispettando le linee guida. Le società invece dovranno promuovere l’educazione sportiva nelle scuole e informare sulla presenza delle figure in gioco. Come spiega il capo della polizia di Verona, su L’Arena,

«In questo campionato Verona si è dimostrata in controtendenza rispetto alle altre città dove invece è aumentata la violenza agli stadi. Fino a oggi», ha detto il questore, «a Verona non sono state fatte cariche, non sono stati lanciati lacrimogeni e non ci sono stati corpo a corpo. Ma altrove la situazione non è stata altrettanto serena, quindi a livello nazionale si è deciso per nuove disposizioni, che coinvolgono l'ordine pubblico, le società, e gli steward».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le novità per la nuova stagione calcistica, prevedono anche la formazione degli steward per affrontare situazioni di emergenza, la collaborazione ancora più stretta con la polizia municipale e il sindaco e la compravendita di biglietti “last second”. Continueranno ovviamente le modalità finora risultate vincenti. Ispezioni aeree delle zone limitrofe allo stadio e lungo il percorso di afflusso-deflusso, uso massiccio di telecamere e cordoni di sicurezza onnipresenti. A Verona è stato anche testato, da poche settimane, lo “sniffer” apparecchio mutuato dai controlli di sicurezza negli aeroporti e in grado di rilevare la presenza di polvere da sparo ed esplosivi addosso ai tifosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

  • Drammatica uscita di strada autonoma in A4: conducente morto sul posto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento