Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Mozzecane / Via Roma

Verona, marijuana di "qualità" in auto e hashish a casa: 40enne nei guai dopo il posto di blocco

La Finanza hanno fermato la sua corsa mentre stava tornando a casa, a Mozzecane, e grazie al fiuto investigativo del cane Wincent hanno controllato soffermandosi sul bracciolo portaoggetti al cui interno, nascosta in un cellophane, c'era l'erba

La scorsa notte una pattuglia della guardia di finanza, impiegata in controlli antidroga sul territorio del Villafranchese, ha sequestrato marijuana e hashish ad un quarantenne residente a Mozzecane, che era a bordo della propria auto per rincasare. Trasportava oltre 85 grammi di marijuana. I militari in posto di blocco hanno fermato la sua corsa e, grazie al fiuto investigativo di Wincent, cane antidroga delle Fiamme Gialle, hanno controllato l’autovettura soffermandosi sul bracciolo portaoggetti al cui interno, abilmente nascosta in un cellophane, è stata rinvenuta l'erba. Si trattava di marijuana che, da una prima analisi, è risultata essere tra le migliori per consistenza e per qualità, e sul mercato veronese avrebbe fruttato circa 700 euro.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire anche mezzo panetto di hashish di oltre 47 grammi, per un valore sul mercato di circa 300 euro. Lo stupefacente sarà sottoposto ad analisi di laboratorio più approfondite, finalizzate a verificare l’effettivo principio attivo e determinare con certezza le dosi che ne sarebbero state ricavate per la vendita. Il soggetto, con precedenti penali per rapina e porto abusivo d’armi, è stato immediatamente tratto in arresto per traffico di stupefacenti e tradotto in carcere a Montorio, in attesa del processo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, marijuana di "qualità" in auto e hashish a casa: 40enne nei guai dopo il posto di blocco

VeronaSera è in caricamento