Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Corso Porta Nuova

Verona, maltempo al lago: i turisti assaltano il centro storico

Migliaia i visitatori spinti a Verona dalla pioggia. Presi d'assalto l'anfiteatro Arena e la Casa di Giulietta. Traffico da bollino rosso in tarda mattinata con i parcheggi Arena, Cittadella e Tribunale esauriti

Almeno stavolta i danni sono stati contenuti. La grandine ha colpito leggermente la provincia veronese, scendendo soprattutto, alle prime ore di luce, la Bassa. Allagamenti sul alcune strade hanno causato rallentamenti così come i rami spezzati volati sulla Transpolesana. Una tromba d'aria ha sfiorato  di pochissimo i comuni scaligeri a confine con il Polesine.

I disagi per la pioggia, tuttavia, si sono sentiti nel capoluogo soprattutto a livelli di circolazione stradale. A causa del maltempo che ha interessato la provincia, in particolare la zona del lago di Garda, sono migliaia i turisti che mercoledì sono arrivati a Verona per visitare il centro storico. Presi d'assalto l'anfiteatro Arena e la Casa di Giulietta. Traffico da bollino rosso a partire dalla tarda mattinata con i parcheggi Arena, Cittadella e Tribunale esauriti e la polizia municipale costretta ad effettuare deviazioni della zona attorno a corso Porta Nuova per deviare i veicoli verso il parcheggio della stazione, ben presto esaurito, e quello di San Zeno. Gli agenti sono ancora sulle principali intersezioni per indirizzare il traffico e limitare i disagi alla circolazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, maltempo al lago: i turisti assaltano il centro storico

VeronaSera è in caricamento