Verona, agli ex Magazzini generali la rivoluzione di vetro e acciaio per la nuova sede dell'Ulss 20

Quasi 13mila metri quadri. L’idea è quella di adibire gli storici capannoni della stazione frigorifera specializzata e la fabbrica del ghiaccio rapida per uffici e sportelli. Si prevede di far partire i traslochi a partire da dicembre 2016

Quasi 13mila metri quadri per la nuova sede dell’Ulss 20 di Verona. Agli ex Magazzini generali l’idea è quella di adibire gli storici capannoni della stazione frigorifera specializzata e la fabbrica del ghiaccio rapida per uffici e sportelli. In tutto quattro piani restaurati completamente e un piano interrato riservato ad archivio e sala conferenze. 519 metri quadrati andranno a spazi commerciali, compresa una mensa. Come segnala L’Arena, i due padiglioni saranno collegati tramite passerelle interne racchiuse con grandi pannelli di vetro e acciaio che garantiranno il massimo dell’illuminazione possibile con luce naturale. E poi ampie hall, ascensori e scale. All’insegna di un aspetto moderno e “di respiro”. Spiega Alberto Caliari, presidente della quinta Circoscrizione, che

«Finalmente assistiamo al restauro complessivo di un'area rimasta degradata per decenni», commenta il neo presidente della quinta circoscrizione, Alberto Caliari, subentrato a Fabio Venturi che è stato sospeso dalla Procura per le vicende processuali che lo interessano. «L'Archivio di Stato è già terminato e sarà aperto entro l'estate. Intanto le ruspe sono all'opera per l'abbattimento di alcune parti dei magazzini che ospiteranno la sede di Unicredit», precisa facendo il punto della situazione. «Anche il progetto per il recupero dei due edifici di punta, verso la città, dove è prevista la cittadella delle professioni, ha avuto l'ok e poi inizieranno i lavori per il recupero dell'ex ghiacciaia con la prestigiosa cupola, in cui si installerà il cibo di qualità di Eataly».

Alla Circoscrizione andranno invece alcuni settori e l’intenzione è di farne spazi culturali e luoghi di aggregazione per i cittadini. Verranno invece abbattuti i due edifici industriali che non rivestono alcuna importanza architettonica e storica. Al loro posto un parcheggio interrato e per ultimo un parco. Si prevede di far traslocare l’Ulss 20 a partire da dicembre 2016.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Senza cinture al momento dello scontro: grave la bimba, indagata la madre

Torna su
VeronaSera è in caricamento