Verona, a madre e figlia "prudono le mani" al centro commerciale e rubano scarpe e accessori

I carabinieri, in servizio di pattuglia a piedi nel centro commerciale, sono stati avvisati dagli addetti alla vigilanza che si erano accorti degli strani spostamenti eseguiti dalle due donne all'interno del negozio

Il centro commerciale Verona Uno a San Giovanni Lupatoto (Foto web)

Legate dalla parentela e dalla passione per il furto. I carabinieri di San Giovanni Lupatoto hanno arrestato, nel centro commerciale di “Verona Uno”, madre e figlia ritenute responsabili di aver rubato scarpe e portafogli in pelle rompendone le placche antitaccheggio collocate dalla titolare del negozio a protezione degli oggetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari dell’Arma, in servizio di pattuglia a piedi nel centro commerciale, sono stati avvisati dagli addetti alla vigilanza che si erano accorti degli strani spostamenti eseguiti dalle due donne all’interno del negozio "Scarpe&Scarpe". Le due, con precedenti di polizia, di 45 e 23 anni, cubane di nascita ma residenti da anni in provincia di Verona, giovedì mattina si sono presentate davanti al giudice e, dopo la convalida dell’arresto, sono state condannate a 2 mesi di reclusione e al pagamento di 400 euro di multa, beneficiando della sospensione condizionale della pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus: 11 nuovi casi in Veneto e l'ospedale di Borgo Trento torna ad avere ricoverati

  • La montagna vicino Verona: 5 fantastiche escursioni a due passi dalla città dell'amore

  • Coronavirus, crescono contagi a Verona. Una nuova vittima in Veneto

  • A4, morto per un malore in terza corsia: scontri pericolosi evitati grazie ad un'auto e un tir

  • Coronavirus, un nuovo morto in Veneto e purtroppo è veronese

  • La sua ragazza non risponde e chiama il 112: trovata in una casa con droga e refurtiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento