Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Verona, lotta all'evasione fiscale, restituiti al Comune oltre 95mila euro: "Ma sono solo una parte"

Il Ministero dell'Interno e quello dell'Economia ha disposto l'erogazione del 100% degli importi riscossi dal Fisco in seguito alle segnalazioni effettuate nel corso del 2012. In quell'anno, a Verona, furono 82

Al Comune di Verona saranno restituiti 95mila 870 euro, nell’ambito dei contributi spettanti agli enti locali per la partecipazione al contrasto all’evasione fiscale e contributiva. Con il provvedimento del 22 ottobre 2014 infatti il Ministero dell’Interno, con il Ministero Economia, ha disposto l’erogazione a 500 Comuni d’Italia del 100% degli importi riscossi dal Fisco in seguito alle segnalazioni effettuate dagli enti locali nel corso del 2012. In quell’anno, a Verona, le segnalazioni qualificate furono 82, a carico sia di persone fisiche sia di società, per un importo evaso stimato in circa un milione di euro.

La somma riconosciuta nei giorni scorsi costituisce una parte dell’importo che sarà restituito al Comune, in quanto riguarda solo le posizioni al momento già definite. “Ad inizio ottobre avevo personalmente scritto al presidente del Consiglio, Matteo Renzi - afferma il sindaco Flavio Tosi – perché venisse emanato con tempestività il decreto per la restituzione agli enti locali delle maggiori imposte riscosse dal Fisco grazie ai controlli effettuati dai Comuni. Provvedimento che, seppur in ritardo, è finalmente arrivato. Ringrazio la Polizia municipale per il lavoro di verifica effettuato a partire dal 2012, primo anno in cui per il Comune è stato possibile controllare in maniera puntuale i redditi non congruenti o derivanti da attività abusive. Si tratta di un riconoscimento importante che nei prossimi anni porterà a Verona somme sicuramente più alte, grazie al numero dei controlli e delle verifiche effettuati”.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, lotta all'evasione fiscale, restituiti al Comune oltre 95mila euro: "Ma sono solo una parte"

VeronaSera è in caricamento