Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Zai / Strada della Genovesa

Verona, i ladri rubano l'intero pullman turistico da 250mila euro: ritrovato in Zai colmo di bagagli

Targhe asportate e parti elettriche manomesse. I vigili di quartiere di Borgo Roma lo trovano durante un controllo: data la vicinanza con l’autostrada, molto probabilmente è stata interrotta una truffa internazionale

Ladri e truffatori ai danni di turisti e compagnie di viaggio con i bus. E' stato scoperto vicino all'autostrada un pullman risultato rubato oltre due settimane prima ad Abano Terme (Padova). La polizia municipale di Verona ha recuperato il bus turistico che era nascosto all’interno di un capannone abbandonato di strada della Genovesa. Il mezzo è stato scoperto dai vigili di quartiere di Borgo Roma durante un servizio di controllo.

A bordo del veicolo, di nazionalità polacca, sono stati trovati ancora tutti i bagagli dei passeggeri: oltre a borse e valige, anche articoli di artigianato italiano e souvenir acquistati probabilmente in alcune località visitate durante il tour. “All’autobus - spiega il comandante della polizia municipale, Luigi Altamura – erano state asportate le targhe e manomesse alcune parti elettriche. Data la vicinanza con l’autostrada, molto probabilmente siamo riusciti ad interrompere una truffa internazionale, considerato che il valore del mezzo recuperato si aggira sui 250mila euro”. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro e sono ora in corso i contatti con l’azienda polacca proprietaria del bus per la restituzione del mezzo e per risalire ai turisti, al fine di riconsegnare loro i bagagli.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, i ladri rubano l'intero pullman turistico da 250mila euro: ritrovato in Zai colmo di bagagli

VeronaSera è in caricamento