Cronaca Porto San Pancrazio / Viale Stazione Porta Vescovo

Ladri di rame a Verona: la Questura e la Polizia Ferroviaria ne hanno arrestati due

Dopo una segnalazione da parte di un cittadino, gli agenti hanno condotto delle ricerce nel cantiere della stazione ferroviaria di Porta Vescovo. Convalidato l'arresto per un polacco e un tedesco

Nelle prime ore del 25 luglio, gli Agenti della Polfer della Stazione di Verona Porta Nuova hanno ricevuto una segnalazione da parte di un cittadino, il quale, dalla sua abitazione, nella zona di Porta Vescovo, ha notato due persone che si aggiravano, nei pressi dello Scalo Ferroviario. Sono, immediatamente, iniziate le ricerche dei due individui, con la collaborazione degli Agenti della Squadra Volante della Questura cittadina.

Le ricerche si sono concentrate su un cantiere, all’interno della Stazione Porta Vescovo. I poliziotti hanno scoperto due individui intenti ad asportare delle bobine di rame e li hanno subito bloccati, mentre cercavano di nascondersi e di occultare la refurtiva dietro alcuni blocchi di cemento. Con sé avevano due zaini e due grossi sacchi di plastica pieni di cavi di rame bifase, tranciati da alcune grosse bobine presenti nel cantiere. I due malviventi, avvisata l’Autorità Giudiziaria, sono stati tratti in arresto. Gli arrestati sono stati trovati in possesso di numerosi arnesi da scasso che sono stati sequestrati. I due individui, uno pluripregiudicato di nazionalità polacca e l’altro tedesco, sono comparsi davanti al Giudice per la convalida dell’arresto nella mattinata di sabato. Nei confronti del tedesco è stata applicata la misura della custodia cautelare in carcere mentre il polacco ha fatto richiesta di patteggiamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri di rame a Verona: la Questura e la Polizia Ferroviaria ne hanno arrestati due

VeronaSera è in caricamento