Cronaca Centro storico / Via Cappello

Verona, ai ladri "prudono le mani" anche durante le feste: tre donne fermate in due negozi

Colpi tentati per arrivare a creme, profumi, accessori per smartphone, vestiti e trucchi. Sia all'Esselunga che alla Coin. Ma gli addetti alla vigilanza le scoprono. Manette, multa e scarcerazione

I ladri non si fermano alle feste. Anzi. Sono entrati in azione alla vigilia di Pasqua. Avevano rubato alla "Esselunga" di corso Milano e alla "Coin" di via Cappello e lunedì mattina si sono dovute presentare per le udienze di convalida davanti al giudice di Verona, in quanto accusate di furto aggravato. I carabinieri di Verona erano stati chiamati dal personale addetto alla sicurezza che al supermercato avevano identificato due rumene di 22 anni responsabili del furto di un caricabatteria per iPhone, di trucchi e di prodotti per capelli.

Alla Coin i carabinieri avevano invece identificato una 57enne che aveva rubato creme, profumi e capi d’abbigliamento. Lunedì mattina, dopo le convalide degli arresti, sono state tutte condannate, le due rumene a 6 mesi di reclusione e al pagamento di 300 euro di multa, mentre l’italiana a 4 mesi di reclusione e al pagamento di 200 euro di multa. Tutte hanno beneficiato della sospensione condizionale della pena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, ai ladri "prudono le mani" anche durante le feste: tre donne fermate in due negozi

VeronaSera è in caricamento