Verona, ladri fanno danni nella centrale a Lonigo: disagi per l'acqua a decine di famiglie nella Bassa

Nella notte tra giovedì 15 e venerdì 16, alcuni ladri si sono introdotti nella cabina di alimentazione elettrica dei pozzi in località Almisano che alimentano l’impianto, rubando cavi di rame e danneggiando il funzionamento

A seguito di ingenti danni alla centrale di Lonigo (Vicenza), già a partire dalla mattinata odierna (16 maggio) e per tutta la giornata, potrebbero verificarsi forti cali di pressione o la totale sospensione del servizio idrico in quasi tutti i comuni del Basso Veronese (lato sinistra Adige).

Nella notte tra giovedì 15 e venerdì 16, alcuni ladri si sono introdotti nella cabina di alimentazione elettrica dei pozzi in località Almisano che alimentano l’impianto di Lonigo, rubando cavi e sbarre di rame e danneggiando il corretto funzionamento della centrale. Sono stati già avvertiti  le forze dell’Ordine e l’Enel per le attività di loro competenza. I tecnici di Acque Veronesi sono al lavoro già da questa notte. Al momento non sono pervenute segnalazioni di particolari disagi da parte della cittadinanza. E’ a disposizione degli utenti il numero verde Guasti 800734300, sia da rete fissa che da mobile, attivo 24 ore su 24.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SANGUINETTO - In questi giorni, inoltre, alcune famiglie residenti principalmente a Bovolone, Cerea e Sanguinetto stanno ricevendo fatture relative agli anni 2012 e 2013. Acque Veronesi informa che si tratta di "conguagli forfettari sui servizi di depurazione e fognatura non calcolati negli anni in oggetto. Gli importi in alcuni casi potrebbero essere elevati: gli utenti avranno la possibilità di chiederne la rateizzazione ai call center di Acque Veronesi (numero verde 800735300) o agli sportelli sul territorio di riferimento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

Torna su
VeronaSera è in caricamento