Verona, si investono 462mila euro per tubature dell'acqua e fogne. "Pescantina le attendeva dal 2010"

Il progetto, approvato da Acque Veronesi, prevede la realizzazione di nuovi impianti in viale Verona, nel centro cittadino, dove saranno posate circa 400 metri di nuove condotte acquedottistiche

Partiranno in questi giorni i lavori di estensione delle reti fognarie e acquedottistiche nel comune di Pescantina. Il progetto, approvato da Acque Veronesi, prevede la realizzazione di nuovi impianti e tubature in viale Verona. L’intervento, finanziato grazie anche ad un contributo regionale, è stato inserito nel Piano operativo triennale di Acque Veronesi e approvato dal Consiglio di bacino Veronese (ex Aato Verona). In viale Verona, nel centro cittadino, saranno posate circa 400 metri di nuove condotte acquedottistiche che avranno lo scopo di migliorare l’approvvigionamento idrico, fino ad oggi insufficiente per il fabbisogno della zona. Sempre nella stessa via, Acque Veronesi realizzerà una nuova rete fognaria nera della lunghezza di circa un chilometro. I lavori termineranno entro l’estate 2015. E’ allo studio anche un progetto per estendere i sottoservizi anche in via Tre Santi.

"I cittadini di Pescantina attendevano quest’opera dal 2010 - ha speigato il sindaco, Luigi Cadura -. Via Verona rappresenta infatti una delle principali vie di accesso al paese, lungo la quale nel corso di questi anni sono sorti numerosi insediamenti abitativi anche di consistente entità. Le ristrettezze finanziarie in cui versa il sistema degli enti locali non consentono sprechi, per questo ci adopereremo affinché permanga la fattiva collaborazione con la società, allo scopo di ottimizzare le risorse pubbliche a tutto vantaggio degli interessi della popolazione".

I lavori interesseranno circa 300 abitanti per la fognatura e circa 100 abitanti per l’acquedotto. "Un investimento di 462mila euro, in un periodo di crisi economica che sta attanagliando anche le aziende pubbliche, rappresenta un ulteriore sforzo da parte della nostra società per migliorare i servizi offerti ai cittadini" ha voluto spiegare il presidente di Acque Veronesi, Massimo Mariotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento