Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Verona, indagine sulla qualità. Alto tenore di vita ma perse 18 posizioni in un anno

Il rapporto del Sole 24 Ore. Dal 14esimo posto al 32esimo in un anno: pesano i dati su "servizi e ambiente", "tempo libero" e "ordine pubblico". In Veneto solo Belluno agguanta la Top Ten. Poi Treviso 26esima in classifica

Cade Verona. Precipita. Di ben 18 posizioni, nella classifica 2013 della Qualità della vita, l'indagine annuale del Sole 24 Ore. Prima la provincia di Trento e seconda Bolzano, che aveva conquistato la prima posizione nel 2012. Una supremazia ottenuta sulla base di 36 parametri, raggruppati in sei macro-aree (Tenore di vita, Affari e lavoro, Servizi ambiente e salute, Popolazione, Ordine pubblico e Tempo libero), fino alla compilazione di una classifica generale, che vede Bologna al terzo posto, Belluno in quarta e Siena in quinta posizione. Completano la top ten, dal sesto posto in poi, Ravenna, Firenze, Macerata, Aosta, Milano. Al capo opposto della classifica, con un 107esimo e ultimo posto, ci sono Napoli e la sua provincia. Trento costruisce il suo primato soprattutto nell'area del business, dove supera tutte le altre 106 province italiane, ma si piazza nella Top Ten anche per gli aspetti demografici (quinta posizione) e per il tempo libero (dove è nona).

Verona agguanta la 32esima posizione. L'anno scorso era al 14esimo posto. Tra le venete compare al terzo posto, dietro Belluno (quarta posizione) e Treviso (26esima). La città di Giulietta, e in generale la sua provincia, si conferma comunque ai primi posti d'Italia per "tenore di vita". La categoria comprende una serie di dati che vanno a compilare un quadro ben preciso: per il tenore di vita sono stati considerati il "valore aggiunto pro capite", che a Verona si attesta sui 27mila 686 euro, sull'importo medio delle pensioni di circa 838 euro, sui depositi in banca (circa 29mila euro). Di media il costo della casa, al metro quadro è di 3150 euro. La provincia scaligera è all'11esima posizione dietro territori come quelli di Milano, Trieste, Roma, Bologna, Treviso e Rovigo.

LA CLASSIFICA INTERATTIVA DEL SOLE 24 ORE

L'ANALISI SU VERONA - Sono 107 le province considerate dal Sole 24 Ore: nella maggior parte degli indicatori Verona si difende ma non raggiunge mai la Top Ten d'Italia. Consola il fatto che solo in un caso scende nella metà "bassa" della classifica. E quindi ecco che raggiunge la 38esima posizione per "servizi e ambiente", con un livello di infrastrutture molto superiore alla media nazionale, un indice di Legambiente accettabile e sopra la media, situazione asili e ospedali buona, mentre soffre sull'aspetto climatico. Verona raggiunge invece la 24esima posizione per "affari e lavoro", con tutti gli indicatori sopra la media nazionale (imprese registrate ogni 1000 abitanti, impieghi sui depositi totali, fallimenti, export, occupazione femminile, e start-up innovative ogni 10mila giovani). 35esimo posto, invece, per "ordine pubblico". In tutta la provincia si soffre per scippi e borseggi e per i furti in casa (433 ogni 100mila abitanti). Auto rubate, estorsioni (dato molto inferiore alla media nazionale), e truffe e frodi informatiche sono rilevate entro la media nazionale. La variazione tra i delitti denunciati nel 2012 e quelli del 2013 è del tutto trascurabile.

La categoria "popolazione" (33esima posizione su 107 province) indica fattori come il numero di abitanti per chilometro quadrato, il tasso migratorio, divorzi e separazione ogni 10mila famiglie e soprattutto la presenza di giovani laureati residenti nella provincia. Triste risultato del 58esimo posto (metà classifica), infine, per il "tempo libero". Poche librerie ogni 100mila abitanti, e cinema appena al di sotto della soglia media. L'indice di sportività è molto buono rispetto al resto d'Italia, così come il numero do volontari. Indici in negati o di poco riguardo la presenza di bar e ristoranti ogni 100mila abitanti e per la copertura della rete internet di Banda larga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, indagine sulla qualità. Alto tenore di vita ma perse 18 posizioni in un anno

VeronaSera è in caricamento