Verona, incontro coi dirigenti e con il prefetto: ma Pastorello deve già pensare all'emergenza neve

Il Patto di stabilità vincola l'utilizzo delle risorse economiche presenti, per cui serve "azione tempestiva" per garantire strade pulite e sicure: "Ci sarà bisogno di sgomberarle e di fare manutenzione ma non ci sono soldi da spendere"

Antonio Pastorello (al centro) in Provincia a Verona

All'indomani della vittoria alle elezioni provinciali, il neo eletto presidente Antonio Pastorello pensa già al domani. Intanto ha incontrati i dirigenti ed è poi stato ricevuto dal prefetto, Perla Stancari. La Provincia è diventata ente "di secondo livello" ma i problemi che deve affrontare sono sempre gli stessi. E anche i vincoli, come quello del Patto di Stabilità. Fatti due conti, il primo obiettivo da portare a termine è quello di dover mantenere pulite le strade. Con l'arrivo dell'inverno potranno spaventare infatti anche deboli nevicate.

"È una grande soddisfazione personale - ha spiegato Pastorello alla prima dichiarazione pubblica come presidente - tuttavia non è tempo di festeggiamenti: dobbiamo affrontare i problemi concreti e le difficoltà quotidiane dei cittadini. In primis, ci troviamo alle porte della stagione invernale senza avere a bilancio i fondi necessari per fronteggiare l'emergenza neve sulle strade. Il Patto di stabilità vincola l'utilizzo delle risorse economiche presenti, per cui si rende necessaria un'azione tempestiva per garantire strade pulite e sicure alla comunità. Fra qualche settimana, ci sarà bisogno di sgomberare la neve e di apportare miglioramenti alle strade, ma noi non abbiamo i soldi da spendere. Per conseguire i nostri obiettivi è necessaria la collaborazione di tutti, per questo voglio incontrarmi con gli altri presidenti delle Province venete per essere uniti più che mai nel fare proposte chiare e di peso".

"Le persone - conclude Pastorello - hanno bisogno di fatti concreti che cambino la situazione attuale e non di parole – verba volant, scripta manent – specialmente in un momento difficile come quello che stiamo attraversando”.

ANTONIO PASTORELLO È IL NUOVO PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI VERONA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CONSIGLIO PROVINCIALE DI VERONA: TUTTI GLI ELETTI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due classi chiuse per casi positivi al virus nel Veronese: «Rispettate le precauzioni»

  • Per gli otto comuni veronesi confinanti col Trentino 4 milioni di euro

  • Picchiata dal marito: luna di miele da incubo per una sposa veronese

  • Nuovi 40 casi positivi al virus nel Veronese e 1.987 gli isolati: tutti i Comuni di riferimento

  • Tamponi a studenti e personale scolastico: ecco l'app per le prenotazioni

  • La fuga dopo la rapina diventa un incidente mortale: perde la vita una 29enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento