menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto web)

(Foto web)

Verona, incendio alla locomotiva del treno merci. Caos e ritardi sui binari

I regionali sono stati fermati, negli orari di punta, nelle stazioni di Vicenza e Verona, tratto nel quale sono stati attivati navette sostitutive. Due Frecciabianca sulla Milano-Venezia deviati via Bologna-Verona. Ore di ritardi

La circolazione dei treni sulla linea Milano-Venezia è stata interrotta per alcune ore, venerdì mattina 13 settembre tra le sei e le nove, per l'incendio della locomotiva di un treno merci, avvenuto nell'area di Verona, che ha provocato danni alla linea elettrica aerea. L'incendio della locomotiva è avvenuto tra Porta Vescovo e San Martino, dove si trovava il treno merci 53348 della società "Sistemi Territoriali", gestore della locomotiva e del personale del treno. I treni regionali sono stati fermati, negli orari di punta, nelle stazioni di Vicenza e Verona, tratto nel quale sono stati attivati servizi sostitutivi con autocorriere. Due treni Freccia bianca dell'alta velocità Milano-Venezia sono stati deviati via Bologna-Verona, con ritardi di circa due ore. L'incendio è scoppiato alle 6e10 e i tecnici Rfi, intervenuti sul posto, hanno riattivato la circolazione a senso alternato sul binario in direzione Venezia alle 8.40.
 
I tecnici si sono messi subito al lavoro per la riattivazione della linea e contano su una rapida riattivazione di almeno uno dei due binari della linea. L'interruzione ha determinato disagi ai passeggeri, ed in particolari ai lavoratori pendolari che si muovono tra le due province venete. I vigili del fuoco hanno domato le fiamme che hanno interessato la linea elettrica aerea. Non ci sono feriti e i danni, da quanto si apprende, sono contenuti. Poco prima delle nove, Rete ferroviaria italiana ha completato gli interventi per la riattivazione di un solo binario tra le stazioni di Porta Vescovo e San Martino. Sul binario in direzione Milano, dopo la rimozione del treno merci, si è reso invece necessario ripristinare la linea di alimentazione elettrica dei treni, rimasta gravemente danneggiata dall’incendio. La circolazione dei treni dell'alta velocità Milano-Venezia è tornata alla normalità alle 12e10. L'interruzione ha provocato per alcune ore il caos nei trasporti ferroviari in buona parte dell'area del Veneto, con gravi disagi per i lavoratori pendolari. Per alcune ore i ritardi dei treni sono stati inevitabili. Trenitalia ha segnalato ritardi fino oltre le tre ore dei convogli partiti da Venezia Santa Lucia e diretti alla stazione centrale di Milano.

Quarantadue, complessivamente, i treni coinvolti: undici Frecciabianca hanno registrato ritardi fra 30 minuti e due ore, due Intercity e sedici Regionali con ritardi fra 20 minuti e due ore e mezza. Due Frecciabianca sono stati deviati via Bologna. Quattro Regionali cancellati, 6 Regionali e un Frecciabianca sono stati limitati nel loro percorso.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento