menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dal web

Foto dal web

Verona, impianti di risalita di San Giorgio salvati in extremis per la nuova stagione invernale

La giornata di Santa Lucia, durante la quale l'accesso sarà gratuito, sarà dedicata a tutti: sportivi, appassionati, famiglie e bambini. Per domenica 08 dicembre, invece, è prevista una grande festa, con musica e divertimento

Una nuova società per riaprire gli impianti di risalita di San Giorgio. Venerdì 13 dicembre, la stagione sciistica invernale potrà così ripartire con con la gestione di "Bintar Snea". La giornata di Santa Lucia, durante la quale l'accesso sarà gratuito, sarà dedicata a tutti: sportivi, appassionati, famiglie e bambini. Per domenica 08 dicembre, invece, è prevista una grande festa, con musica e divertimento. Dal sito si può procedere all'acquisto di biglietti giornalieri, o abbonamenti stagionali (Il numero Iban con il quale è possibile acquistare online l'abbonamento è IT33Z0310411700000000 821678, alla filiale di Verona di Deutsche Bank, indicando nome, cognome, data di nascita degli intestatari dello stagionale). I prezzi variano dai 23 euro del giornaliero, i 130 euro per l'abbonamento stagionale adulti e 40 per i bambini

Spiega il presidente della Provincia, Giovanni Miozzi: “Ad un cento punto, nei mesi scorsi, sembrava proprio che per gli impianti di San Giorgio le speranze di riapertura fossero poche. Invece, questo gruppo di privati ci ha creduto, raggiungendo un ottimo risultato anche grazie al molto lavoro di Thomas Pandian. Voglio inoltre complimentarmi con tutti i lavoratori, che stanno operando in modo professionale e costante, quasi 24 ore su 24, per garantire la riapertura degli impianti nei tempi previsti. E' anche merito loro se dal 13 dicembre si potrà tornare a sciare in questa bella zona della montagna veronese. Sono belle piste facilmente raggiungibili e che la 'Verona degli sci' merita. Possiamo, quindi, finalmente augurare buone sciate a tutti, veronesi e non solo”.

“Il passaggio da una società all'altra non è stato così semplice - ha affermato il liquidatore della società Nuova Lesinia Spa, Thomas Pandian -  a cominciare dal fatto che in un mese abbiamo dovuto affrontare tutte le manutenzioni che solitamente si effettuano durante il periodo estivo, perché da marzo la stazione era inattiva. L'accordo con la nuova compagine di Bintar Snea garantisce il rilancio di Malga San Giorgio. Adesso, l'unica incognita resta quella del tempo, per ora la temperatura non va mai sotto zero e si fatica a sparare la neve compatta. Per questo motivo non ci sarà l'apertura l'8 dicembre ma il 13, visto che la settimana prossima è previsto un calo delle temperature”.

Fra gli obiettivi di rilancio già annunciati dalla Bintar Snea ci sono le attività di tempo libero per le famiglie e gli appassionati di sport invernali, senza dimenticare il settore agonistico e la pratica sportiva. Saremo impegnati su tutti i fronti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento