Cronaca Peschiera del Garda / Via Roma

Verona, impazzita e libera in mezzo alla strada: 34enne tenta di pugnalare passanti con cacciavite

Un intervento tempestivo e fortunatamente senza feriti, quello dei carabinieri di Peschiera del Garda, che hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, una donna 34enne di nazionalità rumena residente a Valeggio

Un intervento tempestivo e fortunatamente senza feriti, quello dei carabinieri di Peschiera del Garda, che hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, una donna 34enne di nazionalità rumena, Cristina P. residente a Valeggio sul Mincio, responsabile di resistenza a pubblico ufficiale.

Il pronto intervento dei militari dell’Arma ha scongiurato conseguenze ben più gravi, poiché domenica sera, verso le 21, sul numero di  emergenza 112 dei carabinieri sono giunte diverse telefonate di persone che segnalavano la presenza di una donna che in strada, nei pressi di via Magenta, tentava di aggredire alcuni passanti, armata di un grosso cacciavite. Alla vista dei militari la straniera, in grave stato di alterazione psichica e impugnando l’arma impropria, non ha esitato a scagliarsi contro gli uomini in divisa, che dopo una breve colluttazione riuscivano a disarmarla traendola in arresto. Secondo le prime ricostruzioni sembra che alcuni passanti siano stati feriti dall'irruenza della donna e ora potrebbero sporgere querela.

Nell’udienza per rito direttissimo svolta lunedì mattina al tribunale di Verona, è stato convalidato l’arresto della 34enne, condannata a 4 mesi di reclusione, con pena sospesa e remissione in libertà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, impazzita e libera in mezzo alla strada: 34enne tenta di pugnalare passanti con cacciavite

VeronaSera è in caricamento