menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si guasta il motore dell'aereo durante il decollo: 36 veronesi salvati dal pilota

Una brusca frenata quando invece il veivolo doveva alzarsi da terra e spiccare il volo, ha bloccato i componenti del gruppo La Parete in Brasile dopo aver concluso la propria tournèè. Da oltre 50 ore infatti attendono sviluppi sul rientro

Hanno rischiato di morire in un incidente aereo in Brasile i 36 coristi del gruppo La Parete, composto per lo più da persone provenienti dal villafranchese. 

Programmato da più di un anno grazie all'invito dell'associazione "Veronesi nel mondo", il coro la Parete era partito il 14 novembre dall'aeroporto di Milano Malpensa con rotta Lisbona-Porto Alegre, per un totale di 12 ore di volo. La tournée prevedeva tappe tutte nel sud Brasile, negli stati di Santa Caterina, Rio de Sole e Paranà.

Inizialmente il volo di ritorno era fissato alle 20.40 locali del 28 settembre, ma una serie di disguidi l'hanno spostato inizialmente alle 21.20 e poi alle 22. Poi finalmente la partenza, ma un guasto al motore durante la fase di decollo, ha costretto il pilota ad una brusca frenata quando il velivolo era oramai lanciato. Fortunatamente il pilota è riuscito a fermare il mezzo prima che finisse la pista, altrimenti le conseguenze potevano essere ben peggiori. 

A questo punto i passeggeri sono stati fatti scendere dall'aereo dal personale, motivando la cosa con dei disguidi tecnici. Bloccati in aeroporto, i viaggiatori hanno potuto ritirare i bagagli e rientrare in albergo solo alle tre di notte. Il giorno seguente, la compagnia aerea portoghese che si occupava del volo, si è fatta viva solamente con un fax. L'intenzione era quella di portare tutti a San Paolo e da li dirottare piccoli gruppetti verso mete diverse: alcuni verso la Germania, altri verso Lisbona. Il gruppo ha quindi deciso di rivolgersi all'ambasciata. 

Il gruppo La Parete quindi è bloccato da oltre 50 ore in Brasile, in attesa che si sblocchi la situazione di stallo diplomatico e che l'aereo venga riparato. 

I meccanici della compagnia portoghese hanno eseguito ripetuti test sull'aereo che era stato costretto alla brusca frenata quando invece, per la velocità raggiunta durante il rullaggio, avrebbe dovuto decollare. Almeno fino a ieri però non era in grado di riportare a casa il gruppo di veronesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento