Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca San Zeno / Viale Cristoforo Colombo

Più di 8000 fuochi d'artificio illegali sequestrati dalla Guardia di Finanza scaligera

L'attività di contrasto condotta dalle Fiamme Gialle nei confronti dei "botti" non regolari per l'ultimo dell'anno ha portato alla confisca di quasi 9 chili di materiale presso più esercizi commerciali

Con l’avvicinarsi delle festività di fine anno si intensifica l’attività della Guardia di Finanza di Verona a contrasto della commercializzazione di fuochi d’artificio illegali o potenzialmente pericolosi per i consumatori.

Le Fiamme Gialle, presso vari esercizi commerciali, hanno sottoposto a sequestro oltre 8.000 artifici pirotecnici, per un peso di quasi 9 chilogrammi, privi dell’“etichettatura” di sicurezza richiesta dalle disposizioni del Ministero dell’Interno. Parte del materiale pirotecnico, inoltre, era pronto per essere commercializzato separatamente dalle confezioni originarie.
L’attività di polizia economico-finanziaria ha consentito di sequestrare anche 9.000 luci natalizie confezionate con materiali di scarsa qualità, ad alto rischio incendio e non rispettanti le garanzie di sicurezza previste dalle vigenti normative per il materiale elettrico. I responsabili delle violazioni sono stati segnalati alla competente Autorità amministrativa e nei loro confronti sarà determinata la relativa sanzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più di 8000 fuochi d'artificio illegali sequestrati dalla Guardia di Finanza scaligera

VeronaSera è in caricamento