Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

Verona, la Gran Guardia saluta "Verso Monet": oltre 211mila visitatori. "Superata ogni aspettativa"

In 106 giorni di apertura, si è chiusa domenica la mostra in centro a Verona: record di presenze raggiunto sabato 8 febbraio, visti i 5110 tagliandi staccati. Il sindaco: "Anche dai commercianti arrivino proposte per la realizzazione di eventi"

Con 211mila 315 visitatori in 106 giorni di apertura, si è chiusa domenica la mostra “Verso Monet”, allestita al palazzo della Gran Guardia, piazza Bra a Verona, dal 26 ottobre scorso. “Il bilancio assolutamente positivo della mostra, con un numero di visitatori addirittura superiori alle aspettative, ci dimostra che la scelta dell’amministrazione comunale di promuovere grandi progetti espositivi per sostenere il turismo andava nella giusta direzione - ha spiegato il sindaco Tosi -. Un ringraziamento particolare a Fondazione Cariverona, che ancora una volta ha dimostrato la propria vicinanza alla cultura e all’economia della città, e senza il cui fondamentale sostegno oggi non potremmo festeggiare questo successo, e a Marco Goldin, una persona che ha dimostrato grandi qualità e sulla quale siamo felici di aver creduto”.

I dati della mostra sono significativi: una media di 1994 presenze al giorno, con il record di presenze raggiunto sabato 8 febbraio, visti i 5110 visitatori. A seguire domenica 9 febbraio con 4624 visitatori e domenica 2 febbraio con 4420 presenze. La settimana con più visite quella tra lunedì 3 febbraio e domenica 9 (24mila 155 visitatori). Per quanto riguarda la tipologia del pubblico, il 70 percento dei visitatori sono stati privati (140mila), i gruppi hanno rappresentato il 18 percento del totale, le scuole il 12 percento. Il 68 percento dei biglietti è stato acquistato direttamente alla cassa in Gran Guardia, il 32 percento attraverso prenotazione via internet. Tra i numeri meritevoli di nota, le 13mila copie del catalogo vendute durante l’apertura della mostra e, dato record, le 42mila 511 audioguide noleggiate dai privati per visitare l’esposizione.

In riferimento ad un’eventuale nuova collaborazione con "Linea d'ombra" per la realizzazione di progetti culturali a Verona, Tosi ha sottolineato che “l’amministrazione comunale è pronta a valutare tutte le possibilità per ripetere un’iniziativa di successo come questa, le cui ricadute positive sul territorio sono ben maggiori rispetto agli investimenti iniziali. L’auspicio è che, insieme a Fondazione Cariverona, anche le categorie economiche cittadine contribuiscano, con la realizzazione di mostre ed eventi, a promuovere la cultura e il turismo nel periodo invernale”.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, la Gran Guardia saluta "Verso Monet": oltre 211mila visitatori. "Superata ogni aspettativa"

VeronaSera è in caricamento