Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Borgo Milano / Corso Milano

Verona, in giro per la città senza documenti: uno era già stato espulso dalla polizia. Due nei guai

Nella serata di martedì l'azione combinata della Squadra Volanti e dell'Anticrimine di Padova ha condotto al fermo per identificazione di due cittadini nordafricani privi di qualsiasi tessera di riconoscimento

Continua l’attività di controllo del territorio messa in atto dalla Questura, che tra i suoi obiettivi ha una "mappatura" sempre più approfondita della realtà cittadina. Nella serata di martedì l’azione combinata della Squadra Volanti e dell'Anticrimine di Padova ha condotto al fermo per identificazione di due cittadini stranieri privi di documenti.

Intorno alle 20e50 i poliziotti, sotto il cavalcavia della ferrovia in corso Milano, avevano notato quello che poteva sembrare una movimentata lite tra una persona in bicicletta e un clochard. Appurato che si trattava solo di una chiacchera un po’ animata, gli agenti, all’atto di identificare l’uomo in bicicletta, un magrebino di mezza età, lo hanno trovato senza alcun documento e per tale motivo è stato condotto in questura dove sono state aperte le pratiche di fotosegnalamento e riconoscimento. Poco dopo, intorno alle 21e35, gli agenti della Volante, lungo via Stella, sono stati insospettiti da un altro nordafricano. L’uomo, infatti, oltre ad essere privo di qualsiasi documento, è risultato, secondo le generalità fornite verbalmente, essere destinatario di un precedente ordine di espulsione emesso dal questore di Verona, Danilo Gagliardi, il mese scorso. Per questo motivo l’uomo è stato condotto in ufficio di polizia dove la sua posizione verrà ulteriormente chiarita da parte dell’Ufficio immigrazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, in giro per la città senza documenti: uno era già stato espulso dalla polizia. Due nei guai

VeronaSera è in caricamento