menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, per giorni torna ubriaco e picchia madre e sorella: chiamano il 112, lui fugge con un coltello

Un incubo quello vissuto dalle due donne di origine brasiliana e residenti a San Bonifacio. Per mesi hanno dovuto affrontare le violenze del 21enne che troppo spesso abusava di alcol. Lo fermano per strada

Ancora giovanissimo e già perduto nel fondo di una bottiglia. L’ennesimo caso di “gioventù bruciata” ha come protagonista un 21enne di origine brasiliana che ogni sera tornava a casa ubriaco fradicio. E violento, contro madre e sorella. La storia ha come sfondo un’appartamento di San Bonifacio e va avanti da mesi. Fino alla classica goccia che ha fatto traboccare il vaso: un ultima serata di violenza, il terrore instaurato e la paura che potesse rimetterci qualcun altro. L’epilogo risale a sabato, quando il giovane, secondo l’accusa, era tornato a casa in pessime condizioni: ubriaco, su di giri, manesco. Prima se l’è presa con la porta di casa, e l’ha praticamente distrutta, poi è passato dalle cose alle persone e a patire la sua rabbia è stata la sorella che stava cercando di non farlo arrivare alla madre. Calci e pugni fino a che non si è stufato. E poi in cucina, dove ha agguantato un coltello da pane di 22 centimetri. Sul momento le due donne hanno temuto il peggio: il ragazzo ancora fuori di se’, continuava ad agitare la lama in giro per la casa. E’ stato a quel punto che la più giovane ha chiamato i carabinieri, componendo il 112.

All’arrivo della pattuglia, il 21enne si era già allontanato ma non ha fatto molta strada. Lo hanno rintracciato mentre metteva ancora in mostra l’arma. I tentativi di calmarlo, nell’immediato, non sono serviti a molto dato che lui ha reagito, sferrando calci e ancora pugni contro i militari, oltre che minacce e offese. Dopo averlo immobilizzato e disarmato, il giovane è stato condotto in carcere a Montorio dove attende la convalida dell’arresto. Come spiegano i quotidiani locali, le accuse che gli sono state mosse sono maltrattamenti in famiglia, resistenza e violenza a pubblico ufficiale più porto abusivo di arma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento