Verona, gioiello incastonato nel Garda: Malcesine è votata la miglior meta turistica d'Italia

Il portale online Atraveo consacra la bellezza della location, che resta una delle più spettacolari riscontrabili in riva al lago, fra l'acqua e le montagne, e rappresenta uno degli scenari più suggestivi della provincia

Veduta panoramica di Malcesine, Verona

Da anni e anni nella lista dei più bei borghi d'Italia (e del mondo). Una posizione favorevole e piccoli gioielli storici e architettonici da portare in dote. Malcesine ha vinto il trofeo “Miglior località turistica 2014 – Italia”, indetto da Atraveo, società tedesca di mediazione turistica online che permette di prenotare più di 250 mila case vacanza in tutto il mondo.

Il premio è stato indetto nel 2011: base per l'assegnazione sono state le valutazioni che i clienti hanno dato alle singole località turistiche nel 2013. Malcesine si è classificata al primo posto nella classifica italiana con una media voto di 4.67 su 5, entrando quindi nella lista delle città premiate che comprende anche Riva del Garda (2011), Venezia (2012) e Bellagio (2013). Malcesine si è rivelata un gioiello sia per la bellezza del territorio sia per tutto l'impianto di servizi e strutture messe a disposizione dei visitatori. La location resta una delle più spettacolari riscontrabili in riva al lago, incastonata fra l'acqua e le montagne, e rappresenta uno degli scenari più suggestivi che si possono apprezzare nella provincia veronese. Quanto ai servizi, la città accontenta ogni tipo di approccio: per chi vuole una vacanza rilassante il posto garantisce tranquillità e paesaggi incontaminati, mentre chi preferisce dedicarsi ad attività ludiche e sportive può usufruire della funivia che porta al Monte Baldo, che è un luogo ideale per molte discipline all'aria aperta.

"Il premio è motivo di grande orgoglio per la Provincia - spiega il presidente Giovanni Miozzi -. Il lago di Garda è una meta attrattiva inarrivabile nel panorama nazionale, sia per bellezza, sia per capacità di resistere alla crisi economica. I visitatori annui si attestano sugli 11 milioni, mentre altre località italiane hanno registrano perdite di posizioni. Questo è merito del lavoro di tante persone, ma in particolar modo delle amministrazioni e degli operatori turistici che lavorano a diretto contatto e che hanno investito moltissimo sulla qualità del prodotto. Su questo punto, Malcesine diventa simbolo dell'alto livello registrato dalle nostre mete d'interesse, tanto che una società tedesca come Atraveo ha ritenuto di premiarla come miglior località turistica italiana del 2014. Il premio è il risultato delle valutazioni fatte dai clienti, questo è un ulteriore motivo di vanto, in quanto il giudizio dei nostri turisti resta quello più autorevole e quello a cui teniamo di più”.

“Malcesine è un luogo tutto da scoprire - confessa l'assessore comunale al Turismo, Elvira Trimeloni - certificato dal Touring Club Italiano con la bandiera arancione, emblema di qualità turistico-ambientale e accoglienza. Tra i motivi di vanto, è stata la prima cittadina della sponda veronese ad ospitare un ristorante stellato Michelin e oggi ne può vantare ben tre. I giudizi espressi da coloro che hanno avuto il piacere di visitare questo luogo incantevole non possono che riassumerne la ricchissima offerta turistica. Trattandosi del paese più a nord della costa veronese, Malcesine si contraddistingue per l'innata tranquillità e per la capacità di attrarre visitatori meno interessati al turismo 'mordi e fuggi'. Grazie all'invidiabile ventaglio di proposte turistiche è in grado di soddisfare i più disparati gusti e questo riconoscimento ne è la prova”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento