Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Bussolengo / Via Angelo dall'Oca Bianca

Getta l'eroina nello scarico del water del centro commerciale ma viene scoperto comunque

Ad incastrare il giovane c'era la testimonianza di una persona che era con lui in quel momento e le tracce lasciate nella toilette. Dopo aver provato a respingere le accuse, il tossicodipendente ha scelto infine di patteggiare

Secondo gli inquirenti stava fumando dell'eroina nei bagni del centro commerciale "Sorella Ramonda" a Bussolengo, prima di gettare l'involucro nello scarico del water per provare a farla franca. Il giovane tossicodipendente ha provato a negare la circostanza, ma questo non lo ha salvato dall'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. 

A confermare la tesi dei carabinieri ci sarebbe la testimonianza di una persona presente con lui in quel momento e le tracce trovate nella toilette. Nelle tasche del ragazzo sono stati inoltre trovati 655 euro, che secondo la sua versione servivano a saldare una fattura e ad acquistare scarpe e capi d'abbigliamento. 
A Gennaio il giudice Livia Magri non credette alla sua versione e convalidò l'arresto subito dopo i fatti avvenuti. Sottoposto all'obbligo di firma, l'imputato ieri ha scelto di patteggiare, rimediando una pena di otto mesi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Getta l'eroina nello scarico del water del centro commerciale ma viene scoperto comunque

VeronaSera è in caricamento