menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerca di rubare 16 paia di pantaloni nascondendoli nel suo borsone, arrestato aspirante ladro

La vicenda ha avuto luogo ieri, al centro commerciale Oviesse di via Roma, dove uno straniero ha tentato di sottrarre merce per oltre 500 euro, finendo per venire arrestato dalla polizia

Accade di frequente che nei grandi magazzini, ladri di ogni genere si appropriano della merce senza pagarla, ma non sempre riescono ad eludere il sistema di allarme o di sorveglianza, venendo così scoperti. Un episodio simile si è verificato anche ieri pomeriggio ai danni dei magazzini Oviesse di via Roma, dove un cittadino tunisino 27enne, già conosciuto alle forze dell’ordine per la sua recidiva, è stato sorpreso dal direttore del negozio subito dopo aver asportato ben 16 paia di pantaloni, del valore complessivo di oltre 500 euro.

TENACE RESISTENZA - Il magrebino li aveva attentamente occultati nel borsone che indossava a tracolla, azione furtiva compiuta nascondendosi all’interno del camerino. All’arrivo dei poliziotti chiamati ad intervenire il ladro ha posto una vivace resistenza nel tentativo di sottrarsi alle proprie responsabilità, motivo ulteriore per il quale è stato arrestato con la duplice accusa di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. L’udienza per direttissima tenutasi questa mattina ha visto sia la convalida dell’arresto effettuato dai poliziotti delle volanti l’applicazione della custodia cautelare in carcere in attesa del processo che si celebrerà il prossimo 9 maggio, considerata al richiesta dei termini a difesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento