Verona, sfondano vetro a mazzate e si portano via 17 bici da 120 mila euro

Sette furfanti in azione al negozio "Ciclostar" di Sorgà, su viale del Lavoro. In meno di un minuto sono entrati dalla finestra laterale e mettendosi in fila si sono passati la merce fino all'esterno

Poche ore prima un colpo da centinaia migliaia di euro, a Mozzecane, aveva ridotto in ginocchio i proprietari della rivendita di pneumatici. Ne erano stati rubati per 210mila euro. La notte di lunedì a sparire a Sorgà, sono state invece 17 biciclette da corsa. Modelli professionali, super-leggeri, facilmente "piazzabili" seppur a pezzi, sul mercato nero. I telai sono muniti di matricola, quindi potrebbero essere rintracciati. Totale del danno: 120mila euro. E' accaduto nel negozio "Ciclostar", in viale del Lavoro. secondo la ricostruzione dei carabinieri di Villafranca, che stanno seguendo le indagini, i ladri hanno agito alle 4e30. La prova deriva dalle telecamere di videosorveglianza. Con alcune mazze hanno sfondato la vetrata di una finestra laterale del negozio e sono penetrati. Erano in sette, tutti coperti da passamontagna, e si sono messi in fila passandosi le bici come sacchi di farina da caricare sul furgone. Il mezzo era parcheggiato poco distante.

Un colpo rapidissimo, durato meno di un minuto, non considerando nemmeno il fatto che fosse scattato l'allarme. Al piano superiore, come spiegano i quotidiani locali, vive un ex carabiniere, che non ci ha pensato un solo secondo a chiamare i colleghi di Nogara. Nonostante l'intervento tempestivo, però, dei ladri non c'era più traccia. A conti fatti è il terzo furto di cui è tetaro il negozio "Ciclostar". In meno di un anno. La consolazione dei proprietari è che l'assicurazione pagherà tutto. E visti i tempi che corrono si pensa già a costruire un nuovo sistema antifurto, che si aggiungerà a quelli già esistenti: allarme perimetrale, telecamere a circuito interno, vetri antisfondamento. E la prossima mossa è quella di una speciale pellicola brevettata che, posta sui vetri, resiste per alcuni minuti, anche alle mazzate più dure, prima di cedere. Poco distante e qualche giorno fa un altro furto aveva fatto discutere in paese. Quello perpetrato alla ditta "Edilgamma" per 100mila euro. Quella volta i ladri si sono portati via decine di stufe a pellets.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

  • Verona e le sue bellezze storiche e culturali approdano in tv sulla Rai

Torna su
VeronaSera è in caricamento