Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Milano / Corso Milano

Verona, furti e rapine con aggressioni nei negozi del centro: in quattro in manette

Due ladre sudamericane beccate alla Ovs di via Roma mentre strappano le placche antifurto dai vestiti e due giovani rumeni tentano il colpo in due supermercati: per fuggire si scagliano contro sicurezza e commessi

Hanno totalizzato due anni e 4 mesi di reclusione e 1100 euro di multa. Questo il bilancio delle sentenze pronunciate nei confronti di quattro ladri e rapinatori, in due casi separati. Nel mirino di due ladre, una cubana di 28 anni e una 30enne di Santo Domingo, era finito il punto vendita "Ovs" di via Roma, a Verona. Qui avevano rubato cosmetici e capi d’abbigliamento, strappando le etichette antitaccheggio. Non avevano fatto i conti con la vigilanza che le ha sorprese in flagranza e ha dato l'allarme. Sia con i carabinieri che davanti al giudice, le due, condannate entrambe a 6 mesi di reclusione e a 300 euro di multa, non hanno fatto altro che ammettere le loro colpe, chiedendo scusa per quanto fatto.

I due ladri, trasformatisi in rapinatori, invece avevano preso di mira due supermercati, l’Esselunga di corso Milano e l’Eurospin di via Belfiore. Nel primo caso, un rumeno di 29anni, dopo aver rubato articoli per l’igiene orale aveva aggredito la responsabile della sicurezza per procurarsi la fuga, mentre nel secondo caso un suo connazionale di 24 anni, dopo essere stato scoperto mentre trafugava cibo e bevande, ha colpito il direttore del punto vendita procurandogli una contusione giudicata guaribile in 3 giorni. Arrestati dai carabinieri, sono stati condannati, il primo a 4 mesi di reclusione e a 200 euro di multa, mentre il secondo a 1 anno di reclusione e a 300 euro di multa.

Per tutti gli arrestati e condannati è stata concessa la sospensione della pena in carcere. Sono stati rimessi in libertà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, furti e rapine con aggressioni nei negozi del centro: in quattro in manette

VeronaSera è in caricamento