Cronaca Zai / Via Antonio Ascari

Furti agli impianti sportivi. Il Comune passa al contrattacco e promuove maggiori controlli

Il personale del settore Sport e Tempo Libero del Comune e la Polizia Municipale, hanno tenuto sotto controllo gli accessi ad alcune strutture sportive, in particolare al centro Consolini di via Ascari

Nei giorni 18 e 19 marzo il personale del settore Sport e Tempo Libero del Comune, in collaborazione con la Polizia Municipale, ha effettuato una serie di controlli per verificare il possesso dei requisiti per l’accesso ad alcuni impianti sportivi comunali, in particolare al centro Consolini di via Ascari. Nel corso dei controlli è stata rilevata la presenza di persone non in possesso del titolo autorizzativo necessario per poter usufruire dei servizi dell’impianto polisportivo di Basso Acquar. Le verifiche proseguiranno quindi nei prossimi giorni, per evitare che possano accedere agli impianti persone prive della regolare tessera annuale rilasciata dal Comune, che dà diritto all’utilizzo delle strutture sportive.
Si tratta di un provvedimento nato per contrastare l'ondata di furti avvenuti presso queste strutture ai danni degli utenti che le frequentano. Portafogli, computer, bici di valore e molto altro nel bottino complessivo ottenuto dai malviventi con i loro colpi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti agli impianti sportivi. Il Comune passa al contrattacco e promuove maggiori controlli

VeronaSera è in caricamento