menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffica di furti a Borgo Venezia: saccheggiati una tabaccheria e un distributore di benzina

I due esercizi, il primo in via Verdi e il secondo in via Fincato, sono stati svaligiati da alcuni delinquenti entrati dalle finestre. I ladri hanno agito con calma, portando via tutto quello che ritenevano di valore

Continuano i casi di furto e rapina anche lungo le strade del capoluogo scaligero, in uno dei periodi più neri di sempre per quanto riguarda la delinquenza cittadina. Nella notte di lunedì, infatti, i ladri hanno di nuovo colpito a Borgo Venezia, quando, nonostante allarmi e telecamere, sono riusciti a intrufolarsi nella tabaccheria Santa Croce, in via Verdi, e negli uffici del distributore di benzina Agip di via Colonnello Fincato.

LA TABACCHERIA - Arrivati in tabaccheria i titolari hanno trovato la sbarra della finestra del bagno segata, tutti i documenti dell'ufficio buttati all'aria, oltre a un ammanco di sigarette e ricariche telefoniche. Un furto che è facile quantificare vicino ai 10 mila euro. E non è la prima volta quest'anno che i malviventi prendono di mira l'esercizio commerciale: il 7 gennaio, infatti, ladri e delinquenti avevano già preso d'assalto il negozio, rubando sempre sigarette, ricariche e i soldi delle macchinette da gioco. Stesso identico modus operandi, anche se in quel caso erano passati da un'altra finestra. Le immagini riprese dalla telecamera di sicurezza mostrano una sola persona che, a volto coperto, ha agito in tutta tranquillità, disattivando il sistema d'allarme e rimanendo all'interno della tabaccheria per circa un'ora, dalle 2.30 alle 3.30 del mattino, senza che nessuno notasse nulla.

IL DISTRIBUTORE - Minor danno economico, ma in ogni caso un grande spavento anche per i gestori della pompa di benzina presa di mira sempre nella notte tra domenica e lunedì. Anche in questo caso i ladri si sarebbero introdotti dalla finestra, rompendo un vetro, per poi razziare l'ufficio. I delinquenti hanno rubato le cassettine di sicurezza contenenti monetine, poche centinaia di euro, poi latte di olio motore, qualche catena per la neve, tutto ciò che gli è sembrato avere un qualche valore. Anche in questo caso tutto è stato messo a soqquadro, in cerca di denaro. I ladri hanno poi messo a soqquadro gli archivi della pompa di benzina, che i titolari hanno poi dovuto sistemare, impiegando buona parte della loro giornata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento