Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Navigatori / Via Leone Pancaldo

Folle inseguimento nella notte causa 2 incidenti e 6 feriti. Un bandito è ancora in fuga

Una pattuglia dei Carabinieri di Caprino ha intercettato ad Arbizzano un veicolo plurisegnalato, che non appena ha notato i militari ha improvvisamente accelerato per cercare di seminarli. Arrestato un cittadino del Kosovo

Vetri, pezzi di carrozzeria e olio motore. Tutto riversato sull'asfalto. Questo è quello che si sono trovati davanti i soccorritori al termine dell'inseguimento che ha visto protagonista una Seat Toledo grigia con a bordo due ladri e le forze dell'ordine, conclusosi nella zona del ponte del Saval. 

Poco prima delle 21 i carabinieri di hanno avvistato l'automobile dei malviventi ad Arbizzano, un veicolo segnalato in diverse occasioni, soprattutto nei casi di furto in appartamento. Non appena si accorgono della presenza dei militari alle loro spalle, i malviventi danno gas senza lasciarsi intimorire dai lampeggianti alle loro spalle ma giunti in via Pancaldo non riescono a trovare un varco per passare. Prima giungere li però, i banditi si sono resi autori di folli manovre, nel tentativo di seminare le forze dell'ordine, che hanno provocato due incidenti: nel primo caso un Peugeot 206 è finito contro il cordolo spartitraffico, nel secondo una Ford Fusion è finita sotto i pini marittimi sulla destra della carreggiata con una gomma a terra. 
Il terzo veicolo a sbandare infine è quello dei fuggitivi, che in piena velocità schizza sul cordolo al centro della carreggiata come su un trampolino, abbatte circa una trentina di metri del filare di alberelli, finisce in mezzo alle corsie del senso di marcia opposto rischiando un frontale e chiude la propria corsa andando in testacoda e schiantandosi contro la testa del guard rail. Scoppiano gli airbag, il cristallo del parabrezza va in mille pezzi e l'olio motore inizia a fuoriuscire dal veicolo, come a significare il termine definitivo della fuga. 

Ma invece i malviventi non demordono. Prima che i carabinieri abbiano il tempo di scendere dalle proprie auto, le porte della Seat si aprono e i due fuggono a piedi dirigendosi verso quartiere Navigatori, cercando rifugio nell'oscurità dietro Corte Pancaldo. I militari allora si rimettono al volante e proseguono nella caccia all'uomo, mentre i residenti attoniti scendono in strada per vedere cosa sta succedendo. Viene avvisato il 118, che risponde con l'invio di ambulanze e automedica, per soccorrere i sei feriti delle due auto coinvolte: cinque di loro finiranno nei due ospedali cittadini in condizioni non gravi. Sul posto giungono anche i vigili del fuoco, per accertarsi che dai veicoli incidentati non si sviluppi un incendio. La strada infine viene bloccata per consentire i rilievi di carabinieri, polizia e polizia municipale.

L'inseguimento degli uomini dell'Arma porta al fermo di uno dei due malviventi, un cittadino originario del Kosovo. L'auto dei banditi poi non risulta rubata e questo potrebbe quindi portare gli investigatori a scoprire l'identità anche del complice. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folle inseguimento nella notte causa 2 incidenti e 6 feriti. Un bandito è ancora in fuga

VeronaSera è in caricamento