Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Zai / Via Basso Acquar

Verona, folle per l'amore perduto della sua donna la insegue e tenta di investirla in auto

In manette un 58enne brasiliano: la perseguitava con continui appostamenti, pedinamenti, telefonate e visite sotto casa anche nelle ore notturne. I comportamenti si erano poi fatti anche violenti e pericolosi

Non si era rassegnato alla fine della loro relazione e così, da alcuni giorni, la perseguitava con continui appostamenti, pedinamenti, telefonate e visite sotto casa anche nelle ore notturne. Ma ultimamente i comportamenti persecutori si erano fatti anche violenti. Insulti, strattoni, danneggiamenti alla sua bicicletta, addirittura minacce di morte. Una vera propria escalation pericolosa, che giovedì ha raggiunto il culmine e rischiava di avere tragiche conseguenze se non fosse intervenuto il personale della polizia di Verona.

Intorno alle 8e20, infatti, la donna, cittadina italiana di origini brasiliane, aveva richiesto il soccorso del 113 poiché l’ex fidanzato, 58enne ex connazionale, appostatosi alla fermata del bus con il quale lei si recava ogni giorno al lavoro, l'aveva inseguita a bordo della sua auto. Lei aveva tentato di fuggire, rifugiandosi anche in un autolavaggio, ma lui non ha mollato e ha continuato a “puntarla” con l’auto, cercando addirittura di investirla, frenando bruscamente e poi riaccelerando ad ogni suo cambio di direzione. Allertati dalla sala operativa, gli agenti delle Volanti, sono giunti sul posto proprio durante le manovre pericolose. L’uomo, spaventato dalle sirene, si era poi allontanato mentre i poliziotti prestavano soccorso alla donna. Dopo poco, grazie al numero di targa, anche il fuggitivo è stato rintracciato presso un vicino distributore di benzina dove i poliziotti lo hanno fermato e tratto in arresto per il reato di "atti persecutori". Il provvedimento è stato convalidato dal giudice nel pomeriggio di venerdì. In attesa del processo per il 58enne è stato disposto il divieto di avvicinamento alla donna.

E la medesima misura cautelare è stata poi notificata dagli agenti delle Volanti, venerdì pomeriggio anche ad un altro uomo, 48enne calabrese residente a Verona, in esecuzione di un ordine del giudice per le indagini preliminari di Verona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, folle per l'amore perduto della sua donna la insegue e tenta di investirla in auto

VeronaSera è in caricamento