Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Zai / Viale del Lavoro

Contraffazione e maltrattamenti degli animali: i carabinieri in Fieracavalli

Gli uomini dell'Arma saranno presenti presso il desk informativo del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, dove forniranno utili indicazioni a visitatori e operatori anche sul tema del "Benessere dell'animale"

In occasione di Fiera Cavalli, prevista a Verona dal 7 al 10 novembre, i NAC, Nuclei Antifrodi Carabinieri del Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari saranno presenti presso il desk informativo del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Nel corso della manifestazione i Militari del Nucleo Antifrodi Carabinieri di Parma forniranno utili indicazioni ai Cittadini e agli operatori del settore sul tema del “Benessere dell’animale” e in particolare sul sistema illegale che vede il mondo dei cavalli minacciato da forme organizzate di maltrattamento attraverso il dopaggio e l’impiego illecito in competizioni clandestine. I dati di esperienza più recenti dei Nuclei Antifrodi Carabinieri hanno infatti evidenziato l’interesse anche della criminalità organizzata alla gestione illegale di scommesse clandestine e di altre forme di condizionamento delle gare in cui talvolta si è riscontrato il dopaggio dei cavalli adibiti alle corse.

Il desk istituzionale dei NAC sarà dedicato anche al tema delle frodi alimentari, che oggi si vanno caratterizzando nelle forme della “contraffazione” dei marchi di qualità, in particolare con violazioni alle norme su “etichettatura”, “tracciabilità”, sul “Made In”, e sui disciplinari dei prodotti DOP/IGP/STG e “Biologico”.

Per contrastare il fenomeno della “contraffazione” dei prodotti alimentari sono necessari un impegno comune e una sensibilità condivisa di consumatori e operatori del settore, specie per tutelare il nostro “Made in Italy” alimentare. Con tali finalità, a Fieracavalli sarà distribuito ai visitatori anche un “Decalogo” per i consumatori, una guida informativa che può orientare a maggiore consapevolezza nell’acquisto dei prodotti alimentari.

I cittadini possono consultare il sito istituzionale del Reparto sul link:https://www.carabinieri.it/Internet/Cittadino/consigli/tematici/, inoltrare segnalazioni alla casella di posta elettronica: ccpacdo@carabinieri.it, oppure contattare direttamente il numero verde 800 020320. Per i casi più gravi e urgenti il cittadino può sempre rivolgersi ad una delle oltre 4600 Stazioni Carabinieri diffuse su tutto il territorio nazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contraffazione e maltrattamenti degli animali: i carabinieri in Fieracavalli

VeronaSera è in caricamento