Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Cittadella

Centenario della Grande Guerra. Solo applausi per la proiezione di "Fango e Gloria"

Il docufilm è stato proiettato al Teatro Le Stimate, che ha visto la partecipazione, oltre all'assessore regionale Massimo Giorgetti e alle autorità militari, di moltissimi giovani

"Un grande successo, un'iniziativa sicuramente da ripetere in città e non solo". Sala gremita e occhi lucidi, venerdì sera al Cinema Teatro Stimate dove la sezione veronese dell'Associazione Nazionale Alpini, in collaborazione con la Regione Veneto, aveva organizzato la proiezione gratuita del docu-film "Fango e Gloria". Il primo di una lunga serie di appuntamenti organizzati dalla sezione per commemorare il Centenario della Grande Guerra.

"Siamo molto soddisfatti - commenta il presidente sezionale Luciano Bertagnoli -. Il film è bellissimo e consente di far conoscere la nostra storia anche a quelle persone che fino ad oggi non avevano avuto modo di realizzare quel che rappresenta il dramma di una guerra".
In sala, oltre all'assessore regionale Massimo Giorgetti e alle autorità militari tra le quali anche il generale Claudio Rondano, moltissimi giovani. Affascinati dalle divise del Gruppo Storico 6° degli alpini rievocatori della sezione veronese e dalle parole del regista Mauro Quattrina, che ha curato le ricostruzioni storiche del film, diretto da Leonardo Tiberi e quasi interamente girato nel Veronese. "Ho visto ragazzi di vent'anni soddisfatti e sbalorditi di fronte alla pellicola - ricorda il presidente Bertagnoli -. La nostra sezione sente la grande responsabilità di portare avanti tutte le iniziative in programma per commemorare al meglio questo appuntamento del Centenario. Saranno mille giorni intensi per onorare i nostri caduti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centenario della Grande Guerra. Solo applausi per la proiezione di "Fango e Gloria"

VeronaSera è in caricamento