Cronaca Centro storico / Lungadige Bartolomeo Rubele

Verona, evade dai domiciliari per comprare la droga: picchiatore di Ponte Navi in manette

Una crisi di astinenza avrebbe spinto Roberto Usai, veronese 44enne, a uscire di casa e cercare "roba". Era finito nei guai dopo l'aggressione senza apparente motivo a due giovani che stavano camminando verso la città

Arrestato per una rissa e un brutale pestaggio avvenuto su ponte Navi, il 17 ottobre scorso. In realtà i suoi problemi riguardano anche la droga. Era infatti uscito dalla propria abitazione per cercare della “roba” essendo in crisi d'astinenza ma ha trovato i carabinieri della Compagnia di Verona che lo hanno arrestato per evasione dagli arresti domiciliari a cui era sottoposto per reati connessi allo spaccio di stupefacenti. Roberto Usai, veronese di 44 anni, è accusato di aver aggredito, assieme a tre amici, una coppia di giovani che stavano camminando verso la città, di notte. Forse uno "sgarbo" avrebbe fatto partire la spedizione punitiva: un cenno di "andar piano", con l'auto, nella quale viaggiavano i quattro arrestati. Usai, secondo la testimonianza delle due vittime, li avrebbe spintonati e poi minacciati con un coltello mentre gli altri compagni picchiavano a mani nude e con tirapugni. I quattro, dopo la notte di violenza, vennero arrestati dalla polizia e condotti in carcere. Successivamente, a novembre, il Tribunale concesse loro i domiciliari. Ora per Usai è arrivato un nuovo arresto, per "evasione" dai domiciliari.

E così, dopo una notte trascorsa presso le camere di sicurezza della caserma dei carabinieri in via Salvo d’Acquisto, il 44enne, si è presentato davanti ai giudici che dopo aver convalidato l’arresto, ne hanno disposto l’accompagnamento al carcere di Montorio dove rimarrà in attesa della prossima udienza fissata per il 22 gennaio.

AGGRESSIONE CON COLTELLO E TIRAPUGNI SU PONTE NAVI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, evade dai domiciliari per comprare la droga: picchiatore di Ponte Navi in manette

VeronaSera è in caricamento