Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Piazza dei Signori

Verona, arriva l'Esercito a presidiare la città. "Vigilanza dinamica per prevenire attacchi"

Quaranta militari da martedì a gruppi di tre in ogni jeep compiranno dei percorsi prestabiliti intorno ai luoghi che potrebbero essere oggetto di attentati. La sicurezza sarà maggiore

Il prefetto Perla Stancari, a nome del Comitato per l’ordine pubblico, ha assecondato la richiesta espressa dalla città di avere una maggiore garanzia di sicurezza: come si legge sulle pagine de L’Arena, quaranta militari verranno inviati dalle caserme a pattugliare le strade e in particolar modo i cosiddetti “obiettivi sensibili” che potrebbero essere oggetto di attacchi terroristici.

Da martedì l’esercito, a gruppi di tre in ogni jeep, compirà dei percorsi prestabiliti in maniera dinamica intorno alle aree in pericolo come luoghi di culto, consolati, organi di comunicazione. Questo servirà per segnalare eventuali atteggiamenti sospetti e intervenire in caso di necessità. L’arrivo dei militari libererà quindi le forze dell’ordine dal dover impiegare uomini intorno a questi obiettivi e quindi si potrà contare su una maggiore sicurezza generale in città, con un potenziamento nelle aree sguarnite.
La decisione del Parlamento fa seguito al reperimento di fondi per garantire il servizio dei militari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, arriva l'Esercito a presidiare la città. "Vigilanza dinamica per prevenire attacchi"

VeronaSera è in caricamento