Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Villafranca di Verona / Via Quadrato

Verona, scontro tra un aereo e un mezzo spazzaneve al Catullo: ma è solo una simulazione

Venerdì notte all’aeroporto di Villafranca cica 60 persone hanno partecipato alla prova a tutto campo, con un grave incidente ad un velivolo in movimento. La torre di controllo ha attivato il piano di emergenza e i soccorsi

Un incidente sul piazzale dell'aeroporto "Catullo" contro uno spazzaneve. Nulla di grave, dato che si trattava di un'esercitazione. Venerdì notte all’aeroporto di Verona una sessantina di persone hanno partecipato alla prova a tutto campo, con la simulazione di un grave incidente ad un aereo in movimento. L’operazione mirava a verificare l’efficacia del piano di emergenza aeroportuale e testare la tempestività di intervento e la capacità di coordinamento dei diversi soggetti coinvolti nelle operazioni di soccorso: Catullo, in collaborazione con Enac, Enav, Aeronautica Militare, 118, Croce rossa, vigili del fuoco, polizia, guardia di finanza, Gh Handling e Ags Handling. In particolare 118 e Croce rossa hanno collaborato intensamente con la società Catullo Spa, nei giorni precedenti la simulazione, per predisporre uomini e mezzi in vista dell’esercitazione. La compagnia aerea Air Dolomiti ha messo a disposizione un aeromobile e personale tecnico per creare lo scenario della simulazione.
 
Alle 23e30 circa un aeromobile in arrivo con a bordo 20 passeggeri e tre membri dell’equipaggio ha simulato un incidente in fase di posizionamento sul piazzale scontrandosi con un mezzo antineve, che ha creato intralcio a causa delle condizioni meteo avverse e la bassa visibilità. La torre di controllo ha attivato il piano di emergenza aeroportuale e i soccorsi. È stato aperto il Centro operativo per l’emergenza in cui confluiscono tutti i rappresentanti dei diversi soggetti coinvolti nei soccorsi. È stato poi attivato il post-soccorso che prevede l’apertura delle sale dedicate ai passeggeri superstiti e ai loro parenti e amici.

 
Sono stati richiamati in aeroporto anche circa una ventina di volontari come figuranti, per rendere verosimile l’esercitazione. Questo tipo di esercitazione a tutto campo si effettua una volta all’anno come previsto dal Piano emergenza aeronautico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, scontro tra un aereo e un mezzo spazzaneve al Catullo: ma è solo una simulazione

VeronaSera è in caricamento