menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verona, esami, scrutini, bocciature "immotivate": al fianco degli studenti c'è uno sportello di "Sos"

Una sorta di "pronto intervento" che l'associazione "Rete degli studenti medi" di Verona offre durante tutto il corso dell'anno a tutti coloro che hanno bisogno di consulenza, informazioni, assistenza legale per risolvere i problemi

"Abbiamo deciso di attivare questo servizio perché troppo spesso siamo vittime innocenti di un mondo della scuola che non dà spazio alla voce degli studenti". È quanto fa sapere la "Rete degli studenti medi" di Verona, spiegando perchè è nato "SOS Studenti". Una sorta di "pronto intervento" che l'associazione offre durante tutto il corso dell’anno a tutti gli studenti che hanno bisogno di consulenza, informazioni, assistenza legale per risolvere eventuali problemi nel corso di esami, scrutini, valutazioni di condotta, corsi di recupero e quant'altro riguardi il complicato mondo della scuola.

"Nei meandri della burocrazia molto spesso sarebbero gli studenti e i nostri diritti - spiegano - a rimetterci". Per questo nasce uno sportello sindacale e consulenza legale. La scuola è ormai finita lo scorso 7 giugno e sono stati comunicati agli studenti gli esiti dello scrutinio finale. Come ogni anno per tantissimi ragazzi questo significa ricevere delle ingiuste valutazioni che abbassano la media, o essere bocciati ingiustamente o essere rimandati a settembre. “Come Rete abbiamo l’obiettivo di metterci al servizio di questi studenti, vittime spesso di accuse ingiustificate da parte di un professore o più di uno. Pretendiamo una scuola nella quale crescere e apprendere - dichiara Jacopo Buffolo, coordinatore provinciale -. Una scuola dove essere valutati non significa essere imputati ad un processo o diventare dei numeri su un registro, ma un modo per comprendere i propri limiti e le proprio mancanze. Merito non vuol dire mandare avanti chi ce la fa e chi può e lasciare indietro chi è in difficoltà. Merito per noi è impegnarsi a scuola autonomamente dai risultati che possono dimostrarsi con numeri e tabelle.”


Per chi volesse contattare lo sportello per bisogno di aiuto o per segnalare irregolarità è a disposizione la pagina Facebook "Students Help Students - SOStudenti Verona" oppure SOS Studenti Veneto, in alternativa è possibile contattare la Rete sul profilo Facebook “Rete Studenti Medi Verona” o "Rete Studenti Medi Veneto".

In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Palestra in casa: gli attrezzi immancabili

  • social

    Epilessia: come fare attività fisica in sicurezza

  • social

    Ristorazione: i trend 2021 secondo TheFork 

  • social

    Un pizzico di cocktail: nasce il nuovo programma dedicato a dessert e cocktail

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento