Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Valverde / Via dei Mutilati

Piazza Brà, due ragazzi urinano nel parcheggio. Un uomo li invita a usare il bagno, picchiato brutalmente

Un elettricista è intervenuto a difendere il custode minacciato da due ventenni. L'uomo: "Ho ricevuto parecchi fendenti ma non ho reagito, non volevo passare dalla parte del torto. Situazione inaudita, tanta rabbia in quei giovani"

Mercoledì scorso un elettricista al lavoro in un parcheggio in via dei Mutilati è intervenuto a difendere il custode minacciato da due ragazzi che volevano urinare nel seminterrato. Alla gentile richiesta di usare i bagni pubblici il responsabile del sito infatti è stato afferrato per il collo dai giovani che hanno reagito con rabbia.

A questo punto l’elettricista si è messo in mezzo invitando i due ventenni, un italiano e uno straniero molto probabilmente di origine maghrebina, a lasciare andare il custode e a non sporcare l’ambiente. Per tutta risposta è stato picchiato: i colpi hanno raggiunto, come si legge sulle pagine de L’Arena, la schiena, il volto e i fianchi.

L’uomo non ha reagito per non passare dalla parte del torto, poteva aver a che fare con minorenni. Sono arrivati poi altri ragazzi che hanno cominciato a spintonarlo. Appena l’elettricista ha avvisato il gruppo che avrebbe chiamato la polizia, per tutta risposta ha ricevuto minacce rivolte alla sua famiglia.

La polizia, per fortuna, è arrivata e i ragazzi si sono dileguati. Ora si spera che dalle telecamere di videosorveglianza si riesca a individuare i responsabili, l’elettricista ha sporto denuncia contro ignoti. Tanto lo stupore per un episodio di violenza che è accaduto in pieno giorno, a due passi dal centro, per motivi futili. Non si capisce cosa spinga alcuni giovani a reagire con tanta rabbia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Brà, due ragazzi urinano nel parcheggio. Un uomo li invita a usare il bagno, picchiato brutalmente

VeronaSera è in caricamento