rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Borgo Roma / Via Santa Teresa

Eataly a Verona. Il sindaco Sboarina ha incontrato Farinetti e Sgarbi

Il progetto dovrebbe vedere la luce nel 2019 nella ghiacciaia degli ex magazzini generali in Zai e accosterà le eccellenze enogastronomiche a quelle artistiche

Vittorio Sgarbi e Oscar Farinetti sono stati ricevuti ieri, 14 settembre, dal sindaco di Verona Federico Sboarina. Per Sgarbi non è stato il primo incontro con Sboarina, dato che lo aveva sostenuto ìin campagna elettorale. Il patron di Eataly invece non aveva ancora avuto modo di conoscere di persona il primo cittadino veronese.

Sicuramente, Sgarbi, Farinetti e Sboarina si ritroveranno ancora insieme, perché in ballo c'è la realizzazione di un ristorante e punto vendita Eataly nella ghiacciaia degli ex magazzini generali in Zai. Il primo incontro è durato una mezz'oretta ed è servito a Farinetti e a Sgarbi per introdurre al sindaco i contenuti del progetto Eataly a Verona, che potrebbe vedere la luce nel 2019. Un progetto che avrà al centro ovviamente le eccellenze enogastronomiche, marchio di fabbrica della catena di Farinetti, ma anche l'arte con l'esposizione di opere a cura del critico e polemista Vittorio Sgarbi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eataly a Verona. Il sindaco Sboarina ha incontrato Farinetti e Sgarbi

VeronaSera è in caricamento