Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Cerro Veronese / Via Roma

Verona, dramma in culla a Cerro: neonata di 9 giorni muore dopo la poppata. L'autopsia farà chiarezza

La piccola Ambra non si è più risvegliata. La terribile scoperta di un rigurgito con tracce di sangue ha fatto scattare l'allarme. Tentativi vani di rianimarla da parte del 118. Una comunità piomba nel lutto

Dopo l’ultima poppata da mamma Nadia non si è più risvegliata. Era venuta al mondo da 9 giorni, la piccolissima Ambra. Ora c’è solo la disperazione per la famiglia che risiede a Cerro Veronese. Un dramma su cui si è subito ipotizzato un altro caso di “morte bianca”, mercoledì scorso. Un emergenza scattata verso ora di cena, dopo che la bimba era stata messa nella sua culla, a riposare. Era la prima figlia per Nadia e Ivano. Non c’erano stati segnali che si potesse verificare la più tremenda delle vicende. La terribile verità si è stagliata agli occhi dei genitori venti minuti dopo. Nadia, tornata a controllare Ambra, ha trovato un rigurgito sulle lenzuola dove comparivano anche tracce di sangue. La chiamata al 118 è stata composta nell’immediato e i soccorritori del centralino di VeronaEmergenza hanno spiegato cosa fare, passo per passo, in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. Per la piccola, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Vani i tentativi di rianimarla. I medici hanno provato ad intubarla per poterla trasferire all’ospedale di Borgo Trento. Ma la corsa disperata non è servita: una volta arrivati al reparto di Pediatria si è dovuto constatare il decesso per arresto cardiocircolatorio.

Sarà ora l’autopsia, spiega il Corriere Veneto, a dover far luce. La Procura non si è ancora mossa perché pare che le cause siano naturali e non ci siano i presupposti per tirare in ballo responsabilità di terzi. Solo dopo l’esame del medico si potrà concedere il nulla osta per i funerali. La comunità di Cerro però è già in lutto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, dramma in culla a Cerro: neonata di 9 giorni muore dopo la poppata. L'autopsia farà chiarezza

VeronaSera è in caricamento