Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Zai / Via Gianbattista Morgagni

Verona, doppio "mini" casello a 4 corsie a "Verona sud": ecco la proposta definitiva del Comune

Un ingresso per chi viaggia verso est (direzione Venezia) e uno per gli automobilisti che vogliono recarsi verso ovest (Milano). Sorgerà al parcheggio scambiatore della Genovesa: "Scelta ottimale per i grandi eventi"

Arriva il secondo casello a Verona sud. Anzi, il “doppio” casello. Sarebbe questa la proposta che la Giunta comunale scaligera presenterà alla società autostradale Brescia-Padova (presieduta da Flavio Tosi) per sistemare la questione “viabilità”. L’assessore alla Mobilità, Enrico Corsi avrebbe sciolto, dunque il nodo, scegliendo il primo dei quattro progetti proposti: ovvero quello che prevede un casello per chi viaggia verso est e uno per chi viaggia verso ovest.

Niente più, dunque, il “ribaltamento” del casello attuale che avrebbe favorito il grande parcheggio scambiatore che dovrà sorgere alla Genovesa (già meta prevista per il filobus). A questa ipotesi, valutata per 60 milioni di euro, sono state contrapposte altre quattro casistiche dai costi variabili tra 23 e 29 milioni. Come spiega il Corriere Veneto,

“Il Comune ne ha a disposizione 9, grazie all'accordo con Cariverona sull'utilizzo degli ex Magazzini Generali, e serviranno proprio per il parcheggio scambiatore. Ma restava il nodo della viabilità circostante. Su cui l'autostrada propone e il Comune dispone. E su cui ieri, su proposta dell'assessore alla Mobilità, Enrico Corsi, si è presa appunto la decisione definitiva. «Abbiamo scelto il primo dei quattro progetti proposti - spiega Corsi - che fa perno soprattutto sulla realizzazione di un nuovo mini-casello a 4 corsie, che sorgerà proprio nel parcheggio scambiatore della Genovesa e che sarà dedicato esclusivamente a chi arriverà da Milano (il 75% del traffico totale), utilizzando una strada già esistente che sarà ovviamente risistemata. Per chi invece arriverà da Venezia - continua l'assessore - resteranno disponibili 3 o 4 corsie del casello attuale di Verona sud, che avrà uno svincolo verso il parcheggio. Una soluzione su cui abbiamo discusso a lungo e che costerà molto ma molto meno del ribaltamento ipotizzato in passato, garantendo comunque una soluzione ottimale per gli automobilisti in arrivo nella nostra città, soprattutto in occasione delle grandi manifestazioni, sia fieristiche che legate agli spettacoli areniani o ad altri grandi eventi».”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, doppio "mini" casello a 4 corsie a "Verona sud": ecco la proposta definitiva del Comune

VeronaSera è in caricamento