Cronaca Peschiera del Garda / Viale Marzan

Verona, dopo cena vuole fare il bagno serale e si tuffa: annega dopo pochi metri, davanti alla moglie

Angosciante vicenda che ha coinvolto un turista polacco di 49 anni, in vacanza con la famiglia a Peschiera. Dopo le 21 si era immerso nelle acque del Garda. Un malore lo avrebbe trattenuto giù. Allarme vano: i soccorsi hanno recuperato la salma

Una vera tragedia quella capitata mercoledì sera, a Peschiera del Garda. Il bagno di notte nelle acque del lago è costato la vita ad un turista polacco di 49 anni. È annegato davanti agli occhi della moglie. Non è escluso che a impedire all’uomo di portarsi a riva sia stato un malore. Secondo le prime indagini dei carabinieri della Compagnia locale, l’uomo era nelle vicinanze del campeggio “Camping del Garda” verso le 21. Aveva appena cenato e trovandosi davanti il lago, facendo una passeggiata, aveva deciso di fare un bagno serale. Sua moglie, con la quale era in vacanza, lo ha aspettato sulla terraferma ma in pochi minuti si è accorta che il marito stava avendo qualche difficoltà.

Aveva fatto pochi metri, tanto che sembrava riuscisse ancora a toccare il fondo. Prima che arrivassero i soccorsi l’uomo era già annegato. La donna aveva fatto scattare subito l’allarme a guardia costiera e 118. Sul posto poi sono arrivati i carabinieri di Peschiera e i vigili del fuoco del Bardolino che hanno trascinato il corpo, che galleggiava nei pressi di un pontile, a riva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, dopo cena vuole fare il bagno serale e si tuffa: annega dopo pochi metri, davanti alla moglie

VeronaSera è in caricamento